CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Volley, Sir: è di nuovo tempo di Champions. Block Devils verso Belgorod

Pallavolo

Volley, Sir: è di nuovo tempo di Champions. Block Devils verso Belgorod

Redazione
Condividi

La panchina della Sir durante un time out

PERUGIA –  È di nuovo tempo di Champions League per la Sir Sicoma Colussi Perugia!
È partita stamattina la comitiva bianconera per il lungo viaggio che porterà i Block Devils nella lontana Belgorod dove mercoledì sera alle ore 19:00 locali (alle 17:00 ora italiana con diretta televisiva su Fox Sport, canale 204 della piattaforma Sky con il commento di Roberto Prini ed Andrea Zorzi) i ragazzi del presidente Sirci affronteranno Tetyukhin e compagni con in palio la leadership della Pool E.

Tanti impegni in vista  Dopo una settimana piena di lavoro al PalaEvangelisti ha dunque inizio un mese davvero senza soste per i bianconeri. Basta pensare che dal primo febbraio al primo marzo Perugia dovrà affrontare nove impegni ufficiali, sei di Superlega (che porteranno alla chiusura della regular season) e tre appunto di Champions League (che concluderanno le fatiche del girone). Un vero e proprio tour de force per la formazione di Lorenzo Bernardi che proprio per questo ha rigenerato la settimana passata fisico e testa per essere tirata a lucido in questo momento clou della stagione. C’è in ballo il primo posto della Pool dopodomani a Belgorod. La Sir Sicoma Colussi infatti è al momento al comando della classifica con 8 punti e con due lunghezze sui russi, ma attenzione anche al Roeselare che, terzo della classe con 4 punti, facendo bottino pieno in casa con Ankara potrebbe rientrare in gioco per le posizioni che contano in ottica qualificazione. Conti alla mano però, essendo il numero delle vittorie il primo criterio per definire il ranking, Perugia espugnando mercoledì il Sport Palace Cosmos di Belgorod con qualsiasi risultato sarebbe certa di finire tra i primi due posti perché con 4 successi sarebbe inarrivabile dalle due inseguitrici considerando che Belgorod e Roeselare dovranno affrontarsi nell’ultima giornata.

Parola al dg Rizzuto  Sarà battaglia dunque dopodomani, anche perché il match di andata ha dimostrato l’equilibrio tra le due compagini e perché la formazione russa si è nel frattempo rinforzata mettendo in organico due giocatori di qualità come spiega il direttore generale bianconero Bino Rizzuto: “Affrontiamo una trasferta impegnativa non solo dal punto di tecnico, ma anche logistico considerando che per arrivare a Belgorod ci vuole in pratica quasi una giornata di viaggio. In più i nostri avversari si sono rinforzati rispetto al match di Perugia di quindici giorni fa tesserando l’esperto palleggiatore brasiliano Marlon (classe ’77 in passato protagonista anche in Italia con le maglie di Verona e Cuneo, ndr) ed il libero russo Obmochaev lo scorso anno alla Dinamo Mosca. Il Belgorod soprattutto in casa è una squadra assolutamente temibile sia per fattori tecnici che ambientali. Noi abbiamo approfittato di questi giorni per lavorare a fondo ed andiamo per fare risultato e per trovare quei punti che ci darebbero tranquillità e sicurezza nel girone. Sarà poi un bel test ed un banco di prova importante in vista della partita di domenica 5 febbraio in casa con la Lube. Partita chiaramente fondamentale in chiave Superlega perché con una vittoria manterremmo il secondo posto e le distanze da chi ci insegue. Partita per la quale auspichiamo ed aspettiamo ancora una volta il PalaEvangelisti pieno di tifosi”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere