CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Volley, Sir a punteggio pieno in Champions: Tours ‘fuori’ in quattro set

Perugia Pallavolo Sport Extra EVIDENZA2 Città

Volley, Sir a punteggio pieno in Champions: Tours ‘fuori’ in quattro set

Redazione sportiva
Condividi

di Raffaello Agea 

Tours – L’insolita nuova casacca verde porta bene alla Sir nella prima trasferta continentale. Verde come la speranza di fare bottino pieno in terra di Francia per stabilire la supremazia nella poule E. Già, perché le maggiori pretendenti al passaggio del turno insieme a Perugia, vale a dire proprio la squadra transalpina e la Dinamo Mosca, si trovavano appaiate a pari punti in classifica, tutte con una vittoria a testa. Nel pomeriggio i russi, sconfitti al PalaBarton qualche settimana fa, avevano infatti conquistato i primi punti, battendo 3 a 0 i turchi dell’Arkas Izmir. Dunque una vittoria, tanto più se piena, avrebbe significato un primato e nel contempo una buona dose di fiducia per il prosieguo.

Un buon inizio, ma poi la tensione cala Con Hoag in campo al posto di Lanza in virtù dell’assenza di “quota” italiani, la squadra di Bernardi parte bene. De Cecco si affida con continuità a Leon e Atanasijevic, che ripagano la sua fiducia. In realtà si tratta di una scelta non proprio obbligata, ma sicuramente opportuna, visto che i due pezzi d’artiglieria di Perugia, con 5 punti a testa, fanno segnare in attacco un ragguardevole 67% il primo e un ottimo 50% il secondo. Nonostante lo schiacciatore cubano subisca un paio di muri, è proprio lui a firmare l’allungo decisivo, portando il punteggio sul 13 a 8 con uno slash reso possibile da un servizio potente di Atanasijevic e poi in attacco mettendo a terra la palla del 15 a 9. Il primo set finisce lì, perché nonostante un ottimo Wounembaina, i francesi non riescono ad organizzare una reazione consistente e la loro fase break latita. La Sir manterrà il distacco per tutto il parziale e chiuderà in attacco con Galassi (25 – 19). A quel punto il pubblico meno smaliziato avrebbe potuto pensare a una vittoria facile. Ma se Tours è campione di Francia, la cosa non è certo maturata per caso. Nel secondo set i transalpini spingono molto dai nove metri, trovando tre aces e mettendo in difficoltà la ricezione degli ospiti, soprattutto con il servizio jump flot. Non ci sono allunghi decisivi, ma la prima linea della Sir non graffia. Hoag non sembra aver ancora “digerito” i meccanismi della squadra e viene avvicendato da Lanza. La spina nel fianco per la Sir è l’opposto Van Rekom, autore di 5 punti nel parziale e dell’attacco che porterà i suoi sul 20 a 15. Il set in pratica finirà lì, perché la Sir subirà un parziale di 5 a 1, che porterà Tours alla conquista del frangente (25 – 16) e a ristabilire la parità.

Reazione di carattere … con qualche brivido La reazione di Perugia arriva prontamente. Dalla parte dei francesi torna ad essere incisivo Wounembaina, che in attacco trova un ottimo alleato in Egleskalns. Ma anche l’attacco della Sir torna con prepotenza, soprattutto con Leon, che sembra aver preso le misure al muro avversario. E se per Tours cala il muro, quello italiano sale vertignosamente, soprattutto nel finale del set. Marko Podrascanin ne mette a segno due consecutivi, consentendo ai suoi di allungare sul 19 a 14. Leon in attacco porterà Perugia al set point da altezze che anche il miglior muro non è in grado di raggiungere (24 – 18), chiudendo poi il frangente sul 25 a 19 con un altro attacco vincente. Tutto sembra ristabilito, ma manca ancora qualche brivido prima di riprendere la strada di casa. Il quarto set vede Tours costantemente in vantaggio, tanto da far pensare a un ipotetico tie break. Atanasijevic fa la voce grossa in attacco e Podrascanin, guarda caso ancora a muro, riporta la parità (22 – 22). Ma i francesi riescono a guadagnare due set point, che tuttavia vengono puntualmente annullati da altrettanti attacchi vincenti di Leon, al quale De Cecco sa bene che può affidarsi in queste situazioni. Sul 25 pari va al servizio Atanasijevic, che non si fa pregare a tirare a tutto braccio e che sembra essersi messo d’accordo con Leon per chiuderla senza tanti strascichi. La seconda linea di Tours rimanda dall’altra parte ed è un invito a nozze per il caraibico, che mette a segno uno slash di rara potenza. Match point per Perugia sul 26 a 25 e ripetizione dell’azione precedente, forse con una potenza ancor maggiore da parte dei due protagonisti: il set (27 – 25) e il match sono di Perugia.

Vittoria sofferta, ma meritata Nelle trasferte eruropee, per quanto l’avversario si possa conoscere, c’è sempre qualche incognita in più. E nella partita di oggi le incognite si sono palesate e hanno consegnato al pubblico una squadra di casa veramente coriacea e ben organizzata. E poi non è esagerato affermare come anche in Europa si sia sparsa la voce di una Sir squadra da battere, con conseguente moltiplicazione dell’impegno e dell’aggressività dell’avversario di turno. Però c’è da fare una considerazione: se una Sir tutto sommato non bellissima, almeno rispetto ad altre occasioni, riesce a regolare una squadra come Tours senza brillare particolarmente, forse ci si può aspettare qualcosa in più nel cammino della massima competizione continentale. Che dire poi di uno come Leon, che pur non essendo particolarmente in vena, ha messo a segno 24 punti, con due muri e due aces all’attivo? Si perdoni il gioco di parole, ma si può proprio dire come il tour a Tours sia stato un bel tour.

Primo set

Primo punto per la Sir con Leon.
Ancora Leon dopo difesa di Podrascanin: 2 – 0 Sir.
Muro vincente di Atanasijevic: 3 – 0 Sir.
Primo punto per Tours Wounembaina in attacco: 3 – 1 Sir.
Atanasijevic metta a terra per il 4 a 1 Sir.
Errore dell’opposto serbo al servizio, ma il videocheck dice che è ace: 5 – 1 Sir.
Out l’attacco di Atanasijevic: 5 – 2 Sir.
Servizio out di Tours: 6 – 2 Sir.
Francesi a – 3 con un attacco da posto 2: 6 – 3.
Hoag costringe i francesi all’invasione: 7 – 3 Sir.
Out il servizio di Galassi: 7 – 4 Sir.
Podrascanin a segno dal centro: 8 – 4 Sir.
Tours accorcia di uno, ma Leon ristabilisce il + 4: 9 – 5 Sir.
Pipe vincente di Wounembaina, attacco in diagonale vincente di Atanasijevic: 10 – 6 Sir.
Ace di Podrascanin: 11 – 6 Sir.
In rete il servizio di Podrascanin: 11 – 7 Sir.
Leon murato: 11 – 8 Sir.
Teryomenko sbaglia al servizio: 12 – 8 Sir.
Slash di Leon dopo servizio potente di Atanasijevic: 13 – 8 Sir.
Wounembaina riporta i suoi a – 5: 14 – 9 Sir.
Attacco vincente di Leon: 15 – 9 Sir.
Out l’attacco di Hoag: 15 – 10 Sir.
Sevizio out di Wounembaina: 16 – 10 Sir.
De Cecco finta l’attacco dis econda, alza su Atanasijevic che mette a terra_ 17 – 10 Sir.
Out il servizio di Atanasijevic, e poi l’attacco di Podrascanin: 17 – 12 Sir.
Tredicesimo punto dei Francesi con un attacco mani out: 18 – 13 Sir.
Out il servizio di Tours, che poi mette fuori in attacco: 20 – 13 Sir.
Wounembaina passa sopra il muro: 20 – 14 Sir.
Ancora Wounembaina a segno per il 21 – 15.
Atanasijevic chiude sui 4 metri: 22 – 15 Sir.
Atanasijevic murato: 22 – 17 Sir.
Block out di Leon: 23 – 17 Sir.
Set point Sir sul 24 – 17.
Leon murato e Tours annulla il primo set point: 24 – 18.
Chineniyeze a segno in primo tempo: 24 – 19 Sir.
Chiude il parziale Galassi dal centro: 25 – 19.

Secondo set

Mani out di Egleskalns: 1 – 0 Sir.
Pareggia Podrascanin: 1 pari.
Errore di Atanasijevic in attacco: 2 – 1 Tours.
Primo tempo vincente di Galassi: 2 pari.
Ace di Atanasijevic: 3 – 2 Sir.
Raddoppia l’ace Atanasijevic: 4 – 2 Sir.
Wounembaina piazza bene dietro il muro: 4 – 3 Sir.
Indecisione di De Cecco e Tours ed è 4 pari.
Ace di Wounembaina con l’aiuto del nastro: 5 – 4 Tours.
Errore di Leon che invade su uno slash: 6 – 4 Tours.
Attacco out di Leon: 7 – 4 Tours.
Out il servizio di Wounembaina: 7 – 5 Tours.
Out il servizio di Leon; Tours attacca con successo e passa a condurre 9 – 5.
Out il servizio dei padroni di casa: 9 – 6 Tours.
Primo tempo vincente dei francesi: 10 – 6 Tours.
Atanasijevic buca il muro ed è 10 – 7 Tours.
Muro vincente di Hoag: 10 – 8 Tours.
Diagonale sui tre metri di Atanasijevic: 10 – 9 Sir.
Pipe vincente di Leon e la Sir è a – 1: 11 – 10 Tours.
Hoag mette in rete il servizio: 12 – 10 Sir.
Attacco di Wounembaina e Tours è a + 4: 15 – 11.
Leon mette a terra: 15 – 12 Tours.
Out l’attacco di Atanasijevic: 16 – 12 Tours.
Out anche Tours in attacco: 16 – 14 Tours.
Errore di Leon al servizio: 17 – 14 Tours.
Errore di Galassi in attacco: 18 – 14 Tours.
Attacco di Leon da seconda linea: 18 – 15 Tours.
Tours ancora a + 4: 19 – 15 Tours.
Van Rekon passa in mezzo alle mani di Podrascanin: 20 – 15 Tours.
Out l’attacco di Podrascanin: 21 – 15 Sir.
Egleskalns a segno, poi ace i Tours con l’aiuto del nastro: 23 – 15 Tours.
A segno Lanza: 23 – 16 Tours.
Errore al servizio di De Cecco: 24 – 16 Tours.
Atanasijevic murato ed il set e di Tours: 25 – 16.

Terzo set

Wonemabaima a segno dopo la difesa dei suoi: 1 – = Tours.
2 a 0 per patroni di casa con Wonemabaima.
Accorcia Leon: 2 – 1 Tours.
Tours ancora a + 2: 3 – 1.
Out il servizio di Tours: 3 – 2 per i padroni di casa.
Slash vincente di De Cecco sulla Parallela: 3 pari.
Leon murato con la seconda linea di Perugia che resta a guardare: 4 – 3 Tours.
Ace di Leon: 5 – 4 Sir.
Lanza a segno dopo servizio incisivo di Leon: 6 – 4 Sir.
Bòock out di Van Rekom: 6 – 5 Sir.
Atanasijevic a segno in diagonale: 7 – 5 Sir.
Muro vincente di Podrascanin: 8 – 5 Sir.
Invasione a rete di Tours: 9 – 6 Sir.
Egleskans a segno: 9 – 7 Sir.
Out il servizio di Van Rekom, ma quello di Lanza è in rete: 10 – 8 Sir.
Leon ancora murato: 10 – 9 Sir.
10 pari dopo l’errore di Leon in attacco: 10 pari.
Podrascanin riporta la Sir a + 1: 11 – 10.
Di nuovo in parità sul muro out di Galassi: 11 – 11.
Atanasijevic attacca con successo: 12 – 10 Sir.
Muro vincente di Galassi: 13 – 10 Sir.
Wonemabaima a segno: 13 – 11 Sir.
Ancora muro vincente di Galassi: 14 – 12 Sir.
Non passa il servizio di Leon: 14 – 13 Sir.
Atanasijevic a terra in diagonale: 15 – 13 Sir.
Muro vincente di Podrascanin: 16 – 13 Sir.
Ricostruisce Tours che va a segno in attacco: 16 – 14 Sir.
Pipe vincente di Leon: 17 – 14 Sir.
Ancora muro vincente di Podrascanin, che si ripete nell’azione successiva: 19 – 14 Sir.
Leon da seconda linea: 20 – 14 Sir.
Lungo scambio chiuso dai francesi in attacco: 20 – 15 Sir.
Chiude Lanza da posto 2: 21 – 16 Sir.
Ace di Hoag: 22 – 15 Sir.
Errore al servizio di Teryomenko: 23 – 16 Sir.
Atanasijevic murato: 23 – 18 Sir.
Leon attacca dalle sue altezze: 24 – 18 Sir.
Egleskans vincente sulla parallela: 24 – 19 Sir.
Leon chiude in attacco: 25 – 19 Sir.

Quarto set

Block out di Tours sul primo scambio.
Lanza pesta la linea dei tre metri: 2 – 0 .
Muro vincente di Galassi, poi di Leon: 2 pari.
Invasione a rete di Galassi: 3 – 2 Tours.
Leon vincente in attacco: 3 pari.
Muro impreciso di Perugia: 4 – 3 Tours.
Lanza in mani out: 4 pari.
Lanza spazzola sulle mani del muro: 5 pari.
De Cecco non riesce a difendere: 6 – 5 Tours.
Podrascanin vincente ed è 6 pari.
Van Rekom a segno sulla parallela: 7 – 6 Tours.
Errore di Tours al servizio: 7 pari.
Atanasijevic spinge sulle mani del muro: 8 – 7 Sir.
Wonemabaima vincente e poi il muro di Tours portano i francesi in vantaggio: 9 – 8.
Ace di Tours con Teryomenko: 10 – 8 Tours.
Atanasiejvic vincente, ma poi Wonemabaima riporta i francesi a + 2: 11 – 9.
Wonemabaima ancora a segno: 12 – 10 Tours.
Wonemabaima sbaglia al servizio: 12 – 11 Tours.
Van Rekom da fermo trova il campo: 13 – 11 Tours.
Attacco di Atanasijevic sulla parallela out: 14 – 11 Tours.
Dopo un lunghissimo videochallenge è confermato che l’attacco di Lanza non tocca il muro: 15 – 11 Tours.
Pipe di Leon murata: 16 – 11 Tours.
Errore di Tours al servizio: 16 – 12 Tours.
Egleskans vincente in attacco: 17 – 12 Tours.
Errore al servizio di Trinidad: 17 – 13 Tours.
Podrascanin vincente 18 – 14 Tours.
Egleskans trova le dita di Leon: 19 – 14 Tours.
Galassi mette a terra dal centro: 19 – 15 Tours.
Attacco out di Egleskans: 19 – 16 Tours.
Wonemabaima a segno: 20 – 16 Tours.
Leon vincente: 20 – 17 Tours.
Atanasijevic difende e poi attacca con successo: 20 – 18 Tours.
Ace di Leon: 20 – 19 Tours.
Attacco out di Wonemabaima, ma il challenge cambia: 21 – 19 Tours.
Block out di Atanasijevic: 21 – 20 Tours.
Van Rekom riporta Tours a + 2: 22 – 20.
Invasione a rete dei francesi: 22 – 21 Tours.
Muro vincente di Podrascanin: 22 – 22.
Egleskans trova un block out ed è 23 – 22 Tours.
Leon vincente in pipe: 23 pari.
Tours al set point dopo attacco vincente: 24 – 23-
Leon riporta il punteggio in parità: 24 – 24.
Block out di Tours: 25 – 24 Tours.
Leon annulla: 25 pari.
Slash di Leon su servizio potente di Atanasiejvic: 26 – 25 Sir.
Ancora slash di Leon su altro servizio potente di Atanasijevic, che chiude il set (27 – 25) e il match.

TOURS VB – SIR COLUSSI SICOMA PERUGIA 1-3 (19-25, 25-16, 19-25, 25-27)

TOURS VB: Trinidad De Haro 1, Egleskalns 18, Chinenyeze 8, Teryomenko 4, Husaj 1, Wounembaina 15, Henno (libero), Van Rekom 13, Nevot, Stahl 1. N.e.: Capet, Nicole. All. Duflos, vice all. Royer.

SIR COLUSSI SICOMA PERUGIA: De Cecco 2, Atanasijevic 19, Podrascanin 11, Galassi 4, Leon 26, Hoag 2, Colaci (libero), Piccinelli, Lanza 5, Della Lunga, Seif. N.e.: Hoogendoorn. All. Bernardi, vice all Fontana.

Arbitri: Bruno Muha – Marc Bloemhard

LE CIFRE – TOURS: 16 b.s., 3 ace, 41% ric. pos., 16% ric. prf., 51% att., 9 muri. PERUGIA: 9 b.s., 7 ace, 34% ric. pos., 14% ric. prf., 50% att., 11 muri.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere