CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Volley, serie A2/F: Perugia vincente a San Giovanni in Marignano, Orvieto ko con Chieri

Perugia Pallavolo Sport Narni Orvieto Amelia Città

Volley, serie A2/F: Perugia vincente a San Giovanni in Marignano, Orvieto ko con Chieri

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA – Strepitosa vittoria della Bartoccini Gioiellerie Perugia contro San Giovanni in Marignano. Le magliette nere di Fabio Bovari partono bene vincendo i primi due set, perdendo i successivi ma imponendosi al tie break grazie ad un ace decisivo della giovanissima Rachele Mancinelli. Torna a cadere davanti al proprio pubblico la Zambelli Orvieto, che contro Chieri rimedia la quinta sconfitta dell’anno.

Bartoccini Perugia parte subito bene portandosi in vantaggio di 6 punti (9-15). Scarto che continua a tenere fino al 13-21 (+8) ma poi le padrone di casa si portano sotto accorciando le distanze fino al 21-23. Su attacco di Saguatti si riapre il match ma la Bartoccini non ci sta e chiude per 22-25. Bene su tutte Repice con 4 attacchi, un muro, un errore e 5 punti. Squadra vincente non si cambia e nel secondo set coach Bovari fa scendere in campo sempre il sestetto base. La Battistelli parte subito forte con Bordignon in battuta e si porta sul 2-1. Perugia recupera e si porta in vantaggio 2-3 continuando a restare in avanti fino al 7-13 (+6). In questo frangente Fiore, Repice, Lotti e i muri perugini hanno la meglio permettendo alla Bartoccini di restare in avanti (14-17). Le padrone di casa tentano il riaggancio fino al 19-21. Coach Bovari chiede il time out e subito dopo Perugia chiude il parziale con il punteggio di 20-25 e con una Fiore che ha trascinato le compagne di squadra. Il terzo set si apre all’insegna della perfetta parità fino al 10-10, poi vanno in avanti le padrone di casa. Esce Pascucci ed entra Mancinelli. Subito dopo la Battistelli mette il turbo portandosi in vantaggio, aggiudicandosi il parziale per 25-17 e rientrando in partita. Nel quarto le padrone di casa si portano subito avanti fino all’11-6. Entra Rimoldi al posto di Mazzini e Repice cerca di accorciare 11-7. Ma le padrone di casa non ci stanno e si portano 17-10. La partita continua con la Battistelli sempre in avanti e la Bartoccini dietro di pochi punti ma la Battistelli si impone per 25-12. Durante il set entrano Mancinelli e Puchaczewski, escono Pascucci e Fiore. Si va al tie break. Per la Bartoccini ci sono Mancinelli, Garcia Zuleta, Fiore, Rimoldi, Repice e Lotti. La Battistelli parte in vantaggio ma Fiore recupera per pareggiare sul 3-3 e per poi passare al 3-5 con Garcia Zuleta al servizio. Le perugine restano in avanti fino al 5-8, con Fiore al servizio e in schiacciata vincente. Cambio di campo e time out per la Battistelli che al rientro si rifà sotto per 7-8 ma Repice non perdona e riporta le sue compagne di squadra sul +2 (7-9). Di nuovo parità fino al 9-9 ma poi le magliette nere di Bovari riescono ad arrivare al 12-14. Decisivo il servizio della giovane Mancinelli che fa ace su di una palla difficile da battere e fa vincere la partita alla Bartoccini.

Battistelli San Giovanni Marignano – Bartoccini Gioiellerie Perugia 2-3 (22-25, 20-25, 25-17, 25-21, 12-15)

Battistelli: Bordignon 6, Caneva 10, Nasari 14, Saguatti 28, Casillo 8, Battistoni 2, Gilbertini (L), Sgarbossa 1. Non entrate: Markovic, Zanette, Gray, Giordano. All: Saja. Vice: Zanchi.

Bartoccini: Lotti 15, Repice 11, Mazzini 3, Pascucci 5, Garcia Zuleta 11, Fiore 20, Giampietri (L), Mancinelli 4, Rimoldi, Puchaczewski 1. Non entrate: Kotlar, Barbolini, Santibacci. All.: Bovari, Vice: Panfili.

Orvieto  L’avvio della gara è pimpante per le padrone di casa che si fanno valere a muro e provano a comandare le operazioni (10-9). Le strepitose difese di Bresciani consentono di alla potente Angelina (sette volte a segno nel set d’apertura) di infilare la sequenza e rovesciare (11-15). Malgrado la buona ricezione ed i tentativi di recupero il divario cresce con l’attacco ospite che registra buone percentuali (17-24). Entra Ciarrocchi ma la sua battuta è errata ed è vantaggio piemontese. Si riprende a giocare con i medesimi assetti, le ospiti spingono molto in primo tempo e creano la spaccatura, grazie anche a qualche regalo altrui (5-10). Malgrado le energie profuse da Valpiani e Grigolo (sei colpi vincenti) le distanze si fanno consistenti (14-21). Nel finale ci sono nove palle-set ed il due a zero è inevitabile. Nella terza frazione c’è Ciarrocchi in campo al posto di Mio Bertolo e l’uscita dai blocchi è sempre molto concentrata (9-9). Qui emerge ancora la maggior lucidità delle chieresi che non hanno sbavature e scavano il solco non perdonando alcuna disattenzione (15-21). L’orgoglio della Zambelli emerge nel finale ma i due muri di Ciarrocchi servono solo a render il gap meno pesante.

ZAMBELLI ORVIETO – FENERA CHIERI 0-3 (18-25, 18-25, 21-25)

ORVIETO: Grigolo 12, Aricò 11, Santini 8, Montani 6, Mio Bertolo 4, Valpiani, Rocchi (L1), Ciarrocchi 3, Venturi (L2). N.E. – Ginanneschi, Muzi, Zonta. All. Matteo Solforati e Giuseppe Iannuzzi.

CHIERI: Angelina 16, Akrari 11, Lualdi 11, Manfredini 10, Perinelli 4, De Lellis, Bresciani (L), Rolando. N.E. – Dell’Amico, Colombano, Moretto, Salvi. All. Luca Secchi e Marco Sinibaldi.

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere