domenica 29 Maggio 2022 - 05:16
18.1 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Volley Maschile A1, la Sir Safety strapazza Monza e vola in vetta

Vince e si prende in solitario la vetta della classifica la Sir Safety Conad Perugia. Vittoria in quattro set per i padroni di casa di Nikola Grbic

PERUGIA – Vince e si prende in solitario la vetta della classifica la Sir Safety Conad Perugia. Vittoria in quattro set per i padroni di casa di Nikola Grbic che superano una volitiva Vero Volley Monza di fronte ai duemila del PalaBarton.
Primi due parziali sfavillanti dei bianconeri che sfruttano una fase break di altissimo livello per scavare il solco nel punteggio con Leon e Rychlicki sugli scudi. Nel terzo set Monza, sotto di cinque lunghezze, prende ritmo in attacco ed accorcia. La quarta e decisiva frazione ha un solo grande protagonista: Matt Anderson. Il martello americano si mette il mantello di Superman e diventa infermabile in ogni zona del campo, Perugia accumula un cospicuo vantaggio e contiene la reazione finale dei brianzoli con il neo entrato Plotnytskyi che chiude il match.
È proprio Anderson l’Mvp della sfida con 14 punti e 2 ace. Doppia cifra in casa Sir anche per Leon (22 con 5 ace ed il 64% in attacco), Solè e Rychlicki (entrambi con 10 palloni vincenti), 9 i punti per Russo con 5 muri e 5 timbri anche per Giannelli. Non si prende l’Mvp, ma gioca un match spaziale anche Max Colaci che tiene alla grande in ricezione ed in difesa non ne fa cadere una.
I numeri del match sono tutti a favore dei padroni di casa: 7 ace contro 5, 55% di ricezione positiva contro 37%, 50% in attacco contro 40% e 12 muri a 9. Il certificato della bontà del gioco espresso dai ragazzi del presidente Sirci che domani “switchano” perché torna la Champions League con la trasferta di Cannes di mercoledì sera per il secondo turno della Pool E.

IL MATCH

Formazione tipo per Grbic. Il muro di Leon apre il match (2-0). Super difese di Colaci con Rychlicki che chiude (5-2). Doppio ace di Leon (8-2). Monza torna vicino con il turno al servizio di Dzavoronok (8-5). Perugia riparte dal centro: attacco di Solè e poi muro di Russo (10-5). Leon scardina il muro di Monza e mantiene le distanze (14-9). Giannelli chiude di seconda intenzione (19-13). Pipe a segno di Anderson, poi maniout di Rychlicki, poi smash di Russo (23-14). Muro vincente di Russo, set point Perugia (24-14). Ace di Anderson, Block Devils avanti (25-14).
Ace per Anderson e Grozer in avvio di secondo set (3-3). L’opposto tedesco di Monza propizia il break (3-5). Ace di Leon e parità (5-5). Altro servizio vincente del capitano bianconero (6-5). Contrattacco vincente di Rychlicki dopo un lungo scambio (7-5). Altro contrattacco, stavolta di Solè (8-5). Perugia gioca un grande volley e Giannelli esalta il PalaBarton con l’attacco del 10-5. Muro vincente del neo entrato Beretta, poi Davyskiba buca il muro bianconero (10-8). Muro a segno per Giannelli (12-8). I padroni di casa non ne fanno cadere una e Rychlicki ne approfitta (14-9). Ancora l’opposto lussemburghese, poi muro di Russo (17-10). Rychlicki è una furia da posto due (19-11). Ace di Galassi (21-15). Russo chiude la saracinesca a muro (23-15). Altro muro, stavolta di Giannelli e set point Perugia (24-15). Monza annulla i primi tre, al quarto tentativo chiude Rychlicki (25-18).
Perugia macina gioco anche nel terzo parziale. Il muro di Giannelli vale l’8-3. Ace di Dzavoronok (12-9). Pipe di Leon (14-10). Davyskiba e Grozer riportano Monza a contatto (14-13). Grozer firma la parità (16-16). Ace del neo entrato Galliani, contrattacco di Grozer e Monza si porta avanti (17-19). Altro punto per i brianzoli (17-20). Due di Dzavoronok (19-23). Il muro di Davyskiba porta Monza al set point (20-24). Al terzo tentativo Grozer accorcia le distanze (22-25).
Perugia riparte nella quarta frazione (7-4). Super punto di Anderson (9-5). Muro vincente di Solè, poi muro vincente di Leon (13-7). Ancora Solè da posto tre (14-7). Leon mantiene inalterate le distanze (16-9). Out Grozer, poi Rychlicki smarcato senza muro da Giannelli (18-9). Muro vincente di Russo (21-13). Imprendibile Anderson (22-13). Monza tenta la disperata rimonta (22-16). A segno Plotnytskyi (23-16). In rete Dzavoronok, match point Perugia (24-17). Monza ne annulla tre (24-20). La chiude Plotnytskyi (25-20).

IL TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA – VERO VOLLEY MONZA 3-1
Parziali: 25-14, 25-18, 22-25, 25-20
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Giannelli 5, Rychlicki 10, Russo 9, Solè 10, Leon 22, Anderson 14, Colaci (libero), Plotnytskyi 2, Ricci. N.e.: Travica, Piccinelli, Ter Horst, Mengozzi (libero), Dardzans. All. Grbic, vice all Valentini.
VERO VOLLEY MONZA: Orduna 1, Grozer 15, Galassi 10, Grozdanov 1, Davyskiba 13, Dzavoronok 13, Federici (libero), Gaggini (libero), Galliani 1, Beretta 4, Calligaro. N.e.: Karyagin, Mitrasinovic. All. Eccheli, vice all. Ambrosio.
Arbitri: Dominga Lot – Massimiliano Giardini
LE CIFRE – PERUGIA: 13 b.s., 7 ace, 55% ric. pos., 16% ric. prf., 50% att., 12 muri. MONZA: 16 b.s., 5 ace, 37% ric. pos., 11% ric. prf., 40% att., 9 muri

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]