CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Volley, la Sir Safety Perugia domani chiude l’andata sul parquet di Ravenna

Perugia Pallavolo Sport

Volley, la Sir Safety Perugia domani chiude l’andata sul parquet di Ravenna

Redazione
Condividi

PERUGIA – Non si ferma per le feste, come ormai consuetudine, la pallavolo italiana. E quindi tutti in campo il giorno di Santo Stefano con la Superlega protagonista e con la Sir Safety Conad Perugia attesa dall’ultima giornata di andata e dalla trasferta in casa della Bunge Ravenna (si comincia alle ore 18).

Doppia seduta di lavoro ieri ed allenamento pomeridiano oggi  per i Block Devils che subito dopo partiranno alla volta della città romagnola dove ad attenderli, per un match certamente difficile, ci sarà la quinta forza del campionato vera rivelazione del girone di andata ed un Pala De Andrè che si avvia verso il sold out.

Questo il pensiero del direttore sportivo bianconero Stefano Recine (tra l’altro ravennate doc) sul difficile impegno che attende la Sir: “A Ravenna sarà sicuramente una bella partita perché affrontiamo una squadra con un’ottima classifica e che sta giocando molto bene. Ma non è una sorpresa perché Ravenna ha fatto un mercato eccellente prendendo giocatori di qualità ed un opposto come Buchegger che si sta rivelando ed affermando come uno dei migliori della stagione. Per noi è una partita difficile, fuori casa  e contro una squadra in salute, ma chiaramente andiamo a Ravenna per vincere e per mantenere la nostra buona posizione in classifica. Poi credo che sarà una festa perché Ravenna ha grande tradizione di appassionati di pallavolo, il palazzetto sarà sicuramente pieno e quindi ci sono tutti gli ingredienti che fanno della gara di Santo Stefano una di quelle che è un piacere giocare”.

Una Sir che va in cerca dell’undicesima vittoria stagionale in campionato fondamentale per chiudere al meglio l’andata, per mantenere le zone altissime della classifica e per consolidare le certezze costruire in questi tre mesi dai ragazzi giorno dopo giorno.

Non sembrano esserci cambiamenti in vista per Bernardi nei sette di partenza, con l’ovvia considerazione che il tecnico bianconero sfrutterà al massimo questi due giorni per fare poi le scelte definitive. Ipotizzabile al momento un 6+1 con De Cecco in regia, Atanasijevic in diagonale, Podrascanin ed Anzani al centro, Zaytsev e Russell di banda e Colaci libero.

Soli, coach romagnolo, potrebbe recuperare rispetto alle ultime uscite il martello francese Marechal ed inserirlo in coppia con l’argentino Poglajen. Orduna ed il pericolo pubblico numero uno Buchegger formeranno la diagonale di posto due, Diamantini, Vitelli ed il bulgaro Georgiev si giocheranno due posti al centro, Goi sarà il libero.

Ravenna gioca bene, ha un cambiopalla fluido, un opposto in grande condizione come Buchegger e due schiacciatori (Poglajen e Marechal) non clamorosi magari dal punto di vista fisico, ma tecnici come pochi altri e bravissimi in contrattacco a giocare con le mani del muro avversario.

Cliente certamente scorbutico per i Block Devils. Che dovranno andare a tutta per festeggiare a dovere il Santo Stefano. Ecco i probabili starting six

BUNGE RAVENNA: Orduna-Buchegger, Vitelli-Diamantini, Marechal-Poglajen, Goi libero. All. Soli.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco-Atanasijevic, Podrascanin-Anzani, Zaytsev-Russell, Colaci libero. All. Bernardi.

Arbitri: Mauro Goitre – Giorgio Gnani

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere