CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Volley, la Sir Perugia torna tra il suo pubblico: si cerca il poker con Ravenna

Perugia Pallavolo Sport Città

Volley, la Sir Perugia torna tra il suo pubblico: si cerca il poker con Ravenna

Redazione sportiva
Condividi

Sir Safety Conad Perugia vs Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, 6ª giornata Campionato Italiano di Pallavolo Maschile Superlega Credem Banca presso PalaBarton Perugia IT, 17 novembre 2019. Foto: Michele Benda [riferimento file: 2019-11-17/ND5_6874]

PERUGIA – Ottava di Superlega al PalaBarton con i Block Devils reduci da tre vittorie consecutive ed in campo al cospetto della formazione romagnola nel primo di due turni casalinghi consecutivi e ravvicinati. Hoogendoorn probabilmente ancora in diagonale con De Cecco. Ospiti in ottima forma dopo aver portato al quinto giovedì la capolista Civitanova. Sfida in famiglia tra Stefano Recine, DS bianconero, ed il figlio Francesco, schiacciatore della Consar. Fischio d’inizio alle ore 18:00

“Domani c’è un’altra partita nella quale dobbiamo in ogni modo portare a casa i tre punti. Siamo in un buon momento, veniamo da alcuni risultati utili consecutivi ed abbiamo la necessità di proseguire in questa striscia positiva. Conosciamo Ravenna e sappiamo che ha le carte in regola e le individualità per metterci in difficoltà. Siamo davanti al nostro pubblico e contiamo anche sul PalaBarton per prenderci la posta in palio”.

È il pensiero di Marko Podrascanin a sintetizzare perfettamente il focus della Sir Safety Conad Perugia che scende in campo domani a Pian di Massiano per l’ottava di Superlega contro la Consar Ravenna.
Fischio d’inizio alle ore 18:00 ed obiettivo tre punti per i Block Devils che devono cercare di proseguire nella loro striscia positiva di tre vittorie consecutive e di capitalizzare al massimo il doppio turno casalingo ravvicinato (mercoledì sera a Perugia arriverà Sora).
Un passo alla volta per i ragazzi di Heynen e dunque attenzione massima al match di domani contro una Ravenna in ottima condizione di forma.
Il tecnico belga ed il suo staff hanno preparato al meglio la sfida sotto l’aspetto tecnico-tattico con Heynen che in questi due giorni ha lavorato molto sulla fase di muro-difesa bianconera. Ancora in forse Atanasijevic ed ancora probabile utilizzo in avvio di Sjoerd Hoogendoorn che ha già dato ampie garanzie nelle ultime due uscite ufficiali dei Block Devils. Per il resto non dovrebbero esserci cambiamenti con De Cecco in regia, Podrascanin e Russo centrali, Leon e Lanza schiacciatori e Colaci libero.
La Consar Ravenna arriva come detto al PalaBarton in ottima condizione. Blitz a Latina e sconfitta solo al tie break con la capolista Civitanova le ultime due dei romagnoli che si presentano a Perugia con l’intenzione di tentare il colpaccio. L’ex Saitta in regia ed il canadese Vernon-Evans (23 punti giovedì con la Lube) formeranno la diagonale di posto due, Cortesia ed il bulgaro Grozdanov saranno i centrali, Lavia e l’olandese Ter Horst gli schiacciatori con lo sloveno Kovacic libero.
Formazione giovane quella di Bonitta, che vive dunque sulle ali dell’entusiasmo e che va aggredita dal primo pallone dai Block Devils a partire dalla battuta e dal muro. Attenzione al servizio romagnolo (15 ace contro Civitanova) ed agli attacchi da entrambe le bande, certamente il fulcro del gioco della Conasr. Sfida infine tutta in famiglia in casa Recine con Stefano, DS di Perugia, per la prima volta contro il figlio Francesco, martello di Ravenna.