CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Volley, la Sir Perugia è pronta a infiammare il Pala Barton: domani arriva Vibo

Perugia Pallavolo Sport Città

Volley, la Sir Perugia è pronta a infiammare il Pala Barton: domani arriva Vibo

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA – Dopo ventuno giorni esatti, era il match con Verona dello scorso 27 ottobre, la Supercoppa e tre trasferte consecutive, torna tra le mura amiche del PalaBarton la Sir Safety Conad Perugia che ospita domani la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia per la sesta giornata di andata di Superlega.

Fischio d’inizio alle ore 18:00 a Pian di Massiano con i Block Devils, reduci dalla vittoria di Padova, che vanno a caccia dei tre punti per dare continuità a risultati e prestazioni e soprattutto per proseguire la rincorsa in classifica.
“Con Vibo abbiamo bisogno di punti. Nel campionato italiano non ci sono partite facili e scontate ed è questa la bellezza della nostra Superlega, però con onestà sappiamo che in casa nostra partite come queste dobbiamo vincerle. Abbiamo il massimo rispetto per tutti, ma noi vogliamo arrivare in alto e per farlo gare del genere dobbiamo portarle a casa”.
Questo il pregara di Massino Colaci che fotografa alla perfezione un match da prendere assolutamente con le molle, ma che Perugia deve cercare in ogni modo di portare a casa.
Rientrato nella notte di giovedì da Padova, il gruppo bianconero ha avuto poco tempo per preparare il match con Heynen ed il suo staff che hanno messo a punto i dettami tattici e con il tecnico belga che si affiderà alle rifiniture di oggi e di domattina per capire i sette da mandare in campo inizialmente.
Al momento è ipotizzabile una conferma dello starting seven di Padova con De Cecco ed Atanasijevic diagonale di posto due, Podrascanin e Russo centrali, Leon e Lanza schiacciatori e proprio Colaci libero. L’arrivo di Biglino consente al tempo stesso più rotazioni in campo e non è da escludere l’utilizzo di altri componenti della rosa.
Al PalaBarton arriva una Vibo ferita e forse, proprio per questo, ancora più insidiosa. La formazione di Cichello non ha avuto un buon inizio in Superlega (quattro sconfitte, l’ultima in casa con Sora mercoledì, nelle quattro gare fin qui disputate), ma resta compagine di caratura tecnica importante e molto esperta in diverse componenti. La guida il regista Baranowicz, faro in campo per i compagni e giocatore molto insidioso anche in battuta. In diagonale c’è l’opposto Hirsch, al suo sesto campionato in Italia ed attaccante molto tecnico. Al centro Cichello dispone dell’esperienza di Mengozzi e della freschezza di Vitelli, il primo ottimo attaccante, il secondo molto bravo soprattutto a muro. In posto quattro il punto fermo è l’americano Defalco, classe ’97 molto interessante, l’altro martello dovrebbe essere il francese Swan Ngapeth, con il connazionale Carle, più attaccante, pronto a dare il suo contributo a match iniziato. Chiude il cerchio il libero Rizzo, conterraneo del collega di reparto Colaci al primo anno a Vibo dopo quattro stagioni a Monza.
Avere un approccio aggressivo al match sarà molto importante per i Block Devils che dovranno far valere la loro qualità e la loro crescita in fase break ed anche l’effetto PalaBarton. Per prendersi tre punti fondamentali per la classifica.