CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Volley, dopo la vittoria della Sir contro Latina, Zaytsev: “Non è stata un partita semplice”

Pallavolo

Volley, dopo la vittoria della Sir contro Latina, Zaytsev: “Non è stata un partita semplice”

Redazione sportiva
Condividi

Ivan Zaytsev e i suoi compagni

PERUGIA –  Sarebbe questo un ottimo titolo musicale per la Sir Safety Conad Perugia che, all’indomani del successo in quattro set del PalaBianchini, già oggi fa rotta verso la Lombardia perché mercoledì sera, al PalaYamamay di Busto Arsizio, i Block Devils scenderanno in campo per affrontare la Revivre Milano per la penultima giornata di regular season.

Di ritorno da Latina Viaggiano con il sorriso capitan Birarelli e compagni. Sorriso derivante dal successo di ieri sera in casa della Top Volley Latina. Un successo pieno che consente a Perugia di restare agganciata a Trento nella corsa al secondo posto. Un successo alla fine sofferto, ma molto importante perché ha confermato la voglia di vincere ed il carattere della Sir. Un successo salutato con entusiasmo dal tecnico Lorenzo Bernardi e dallo schiacciatore Ivan Zaytsev. “Temevo molto la trasferta di Latina – spiega proprio “Mister Secolo” – anzi delle ultime tre giornate era quella che temevo di più perché, giocando dopo le altre, c’era l’obbligo di vincere. Abbiamo vinto 3-1 e sono tre punti molto importanti. Siamo molti vicini almeno al terzo posto e adesso vediamo nelle ultime due gare cosa succede. Noi faremo del nostro meglio, poi aspetteremo i risultati di Trento. Ieri mi aspettavo una gara difficile ed una battaglia. Latina è una squadra in salute che ha ritrovato un Fei ad altissimo livello e che ha trovato un Penchev che ha giocato una grande gara in attacco specialmente sulle palle brutte e staccate. In alcuni frangenti abbiamo regalato dei punti gratuitamente con delle nostre invasioni. Dobbiamo fare attenzione su queste cose e sul muro in generale possiamo e dobbiamo lavorare meglio. Fortunatamente abbiamo battuto molto bene confermando al servizio la prestazione di Roeselare. Ora mercoledì a Milano ci aspetta un’altra partita da affrontare con lo stesso piglio di ieri per poi prepararci al rush finale ed ai quarti di playoff”.
“È stata una partita complicata, decisa dalla battuta nei primi due set e poi nel finale del quarto”, commenta invece lo Zar nazionale. “Quello di Latina non è un campo facile, il palazzetto era pieno e sono contento della reazione che abbiamo avuto dopo un terzo set che poteva tagliarci le gambe. Dobbiamo capire che queste cose succedono, non possiamo sempre vincere 3-0. Dobbiamo sapere che è merito nostro quando vinciamo e questo aspetto mentale dobbiamo migliorarlo. Siamo una squadra che gioca bene tatticamente, che quando entra la battuta può mettere in difficoltà chiunque, che lavora per migliorare e limare queste cose. Ora abbiamo le ultime due di regular season ed andremo in campo per vincerle da tre perché il nostro obiettivo rimane sempre il secondo posto”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere