CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Volley, contro Vibo Valentia arriva la tredicesima vittoria della Sir Perugia: al Pala Maiata è 1-3

Perugia Pallavolo Sport Città

Volley, contro Vibo Valentia arriva la tredicesima vittoria della Sir Perugia: al Pala Maiata è 1-3

Redazione sportiva
Condividi

VIBO VALENTIA – Con fatica, ma con carattere e cuore, la Sir Safety Conad Perugia espugna il PalaMaiata di Vibo Valentia, si prende la tredicesima vittoria consecutiva in Superlega (la diciottesima complessiva) e soprattutto altri tre punti di platino per la propria classifica. Complice la sconfitta di Civitanova a Modena, i bianconeri infatti, con una gara in più, agganciano proprio la Lube al comando della graduatoria a quota 45.

Vittoria in rimonta quella di stasera dei Block Devils che vanno sotto di un set, poi piano piano compiono la risalita, come una formichina punto dopo punto, aggrappandosi ai suoi campioni ed alle sue certezze, mettendo sul taraflex calabrese magari non la miglior prova sotto l’aspetto tecnico, ma certamente una prestazione da grande squadra sotto l’aspetto mentale e caratteriale.
Mantello da Superman per l’Mvp della partita Wilfredo Leon! L’asso cubano-polacco tira fuori un match di livello eccelso, caricandosi sulle spalle a più riprese l’attacco bianconero. 20 i punti alla fine di Leon con il 73% in attacco e soprattutto con il 100% nel terzo e quarto. Doppia cifra in casa bianconera anche per Atanasijevic (13 punti e due consecutivi fondamentali nel finale di quarto set), Plotnytskyi (14 colpi a segno) e per un ottimo Ricci (10 punti con 4 muri). Con De Cecco (2 ace) e Colaci (47% in ricezione e tante difese) che assicurano il loro consueto e prezioso contributo alla causa, la mossa decisiva nell’economia del match la trova Heynen nella parte finale del terzo parziale con l’ingresso di Podrascanin e Lanza. I due entrano subito in clima partita e trovano le giocate determinanti per la squadra (2 attacchi e 2 muri preziosissimi del centrale serbo, 6 su 6 in attacco, alcuni con maniout chiruurgici su palloni difficili, per il martello azzurro).
Perugia vince la sfida al servizio (7 ace contro i 4 avversari) ed a muro (10 contro 4) e torna in Umbria con un carico importante di ottimismo in vista dei prossimi impegni. Il primo in ordine di tempo la sfida casalinga di domenica contro Piacenza per cercare di proseguire la striscia vincente.

L’incontro Russo-Ricci e Leon-Plotnytskyi le coppie scelte da Heynen al via. Primo break con l’ace di Atanasijevic (2-4). Attacco out dell’opposto serbo e parità (6-6). Altro ace, stavolta di De Cecco (6-8). Muro granitico di Russo (7-10). Tanti errori in battuta da ambo le parti, poi punto di Atanasijevic (12-15). Out Leon, Vibo torna a contatto (14-15). Perugia torna a +3 con il contrattacco vincente di Plotnytskyi (16-19), ma Aboubacar accorcia subito (18-19). Errore di Perugia e Vibo torna in parità (22-22). Chinenyeze manda avanti i calabresi (23-22). Defalco regala alla Tonno Callipo due set point (24-22). Aboubacar chiude subito (25-22).

Subito avanti Vibo in avvio di secondo parziale (2-0). Plotnytskyi pareggia a quota 4. Il muro di Ricci manda avanti i bianconeri, poi diagonale stretta di Plotnytskyi (5-7). Leon con i suoi attacchi mantiene le distanze (10-12). Squadre sempre a contatto (13-15). Break dei Block Devils con Atanasijevic (un ace) al servizio (13-17). Leon da posto quattro (16-20). Il muro di Carle dimezza lo svantaggio (19-21). Errore di Plotnytskyi (20-21). Muro importantissimo di Russo (20-22). Plotnytskyi chiude sotto rete (20-23). Ancora Plotnytskyi, set point Perugia (20-24). Chiude al secondo tentativo Atanasijevic (21-25).
Ancora bene Vibo all’inizio della terza frazione (2-0). Out Plotnytskyi, +3 Tonno Callipo (5-2). Defalco tiene avanti i suoi (8-5). Ace di Plotnytskyi (8-7). Arriva la parità con il muro di Atanasijevic (10-10). Ace di De Cecco, sorpasso Perugia (10-11). Contrattacco di Atanasijevic, poi ace di Leon (11-14). Il muro di Perugia (13-17). Defalco dimezza (15-17). Ace di Defalco, squadre di nuovo a contatto (18-19). Leon carica i suoi (19-21). Dentro Lanza e Podrascanin e subito muro del centrale serbo (19-22). Maniout di Lanza (20-23). Ancora Lanza, set point Perugia (21-24). Il primo tempo di Ricci manda avanti i Block Devils (22-25).
Si riparte con equilibrio e con Leon che mette a terra il punto del 2-3. L’ace di Aboubacar capovolge (4-3), il muro di Ricci riporta avanti Perugia (4-5). Break dei Block Devils con Lanza dai nove metri (6-9). Out Atanasijevic (8-9). Il muro di Podrascanin (8-11). Leon da posto quattro (9-12). Vibo torna a -1 con Carle (12-13). Ace di Baranowicz e parità (16-16). Perugia si affida a Leon (18-19). Break dei bianconeri con Lanza (18-20). Due in fila 8attacco ed ace) di Atanasijevic (20-23). Lanza per il match point (21-24). Chiude subito un super Leon (21-25).

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA – SIR SAFETY CONAD PERUGIA 1-3 (25-22, 21-25, 22-25, 21-25) 

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Baranowicz 2, Aboubacar 17, Mengozzi 3, Chinenyeze 9, Carle 16, Defalco 17, Rizzo (libero), Marsili, Vitelli, Hirsch. N.e.: Ngapeth, Pierotti, Sardanelli (libero). All. Cichello, vice all. D’Amico.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 13, Russo 4, Ricci 10, Leon 20, Plotnytskyi 14, Colaci (libero), Zhukouski, Lanza 6, Podrascanin 4. N.e.: Hoogendoorn, Taht, Piccinelli, Biglino (libero). All. Heynen, vice all Fontana.

Arbitri: Bruno Frapiccini – Ubaldo Luciani

Le Cifre
VIBO VALENTIA: 17 b.s., 4 ace, 41% ric. pos., 6% ric. prf., 57% att., 4 muri. PERUGIA: 17 b.s., 7 ace, 53% ric. pos., 22% ric. prf., 58% att., 10 muri.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere