CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Volley A1 maschile, Sir Safety, Ter horst è già carico: “Arrivo a Perugia per vincere”

Pallavolo Sport

Volley A1 maschile, Sir Safety, Ter horst è già carico: “Arrivo a Perugia per vincere”

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA – È stato finora l’ultimo, in ordine temporale, dei nuovi giocatori ufficializzati dalla Sir Safety Conad Perugia. È Thijs Ter Horst, posto quattro ventinovenne che, raggiunto telefonicamente nella sua Olanda, parla a ruota libera della sua nuova avventura al PalaBarton. “Lo scorso anno – dice Ter Horst – dopo tre stagioni in Corea volevo tornare in Italia. Volevo di nuovo misurarmi e giocarmi le mie carte in Superlega. Ravenna la passata stagione mi ha dato l’occasione per farlo. Sono stato benissimo lì, al tempo stesso volevo un team dove poter giocare per lottare per vincere. È arrivata la proposta di Perugia e l’ho presa al volo!”.

Prossimo anno Thijs è già proiettato con la mente verso il prossimo anno. “Così come quest’anno è stato particolare per i motivi che tutti conosciamo, probabilmente anche il prossimo, almeno all’inizio, lo sarà. Un altro aspetto nuovo sarà che inizieremo ad allenarci tutti insieme non avendo gli impegni con le nazionali. Perugia è una squadra forte, con tanti giocatori forti. Poi ovviamente molto dipenderà da come riusciremo a far funzionare la squadra nel suo complesso, ma sono molto fiducioso. Io sono un giocatore a cui piace lavorare di squadra e non vedo l’ora di cominciare. Poi mi piace vivere a contatto con la società e con i tifosi, i tifosi di Perugia sono fantastici e sarà bellissimo averli a favore”.

Facce Ter Horst al PalaBarton troverà già alcune facce note. “Beh, intanto Sjoerd (Hoogendoorn, ndr) mi ha raccontato tante cose di Perugia. Lo conosco da quindici anni, siamo ottimi amici e mi ha parlato molto bene della squadra, della società e della città. Poi è vero, ritrovo Vernon-Evans con cui ho giocato quest’anno a Ravenna. Credo che la società abbiamo fatto molto bene a prenderlo, io ogni tanto, vedendolo allenarsi e giocare, mi dimenticavo che aveva ventuno anni… In più, anche se non ci ho mai giocato insieme, Atanasijevic lo conosco bene, ci affrontiamo da quando giocavamo nelle nostre rispettive nazionali giovanili”. Un’ultima considerazione Ter Horst la dedica al suo nuovo allenatore. “Sono molto curioso di lavorare con Vital Heynen. Nella sua carriera ha allenato tanti olandesi che mi hanno parlato molto bene di lui. Poi insomma, se uno allena la Polonia e Perugia vuol dire che è bravo, no?”.
Niente da aggiungere Thijs. E benvenuto a Perugia!

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere