mercoledì 8 Febbraio 2023 - 02:36
12.8 C
Rome

Volley A1 Maschile, la Sir Safety Susa sbanca Siena in quattro set

I Block Devils si impongono non senza sofferenze in quattro set con coach Anastasi che ha operato un’ampia rotazione negli uomini in campo

PERUGIA – Torna con tre punti dalla vicina Siena la Sir Safety Susa Perugia.

I Block Devils si impongono non senza sofferenze in quattro set con coach Anastasi che ha operato un’ampia rotazione negli uomini in campo e con i padroni di casa della Emma Villas Aubay autori di una prova di spessore tecnico e caratteriale.

Ciò nonostante i bianconeri la spuntano alla fine con merito per la gioia del muro bianco dei Sirmaniaci saliti in massa nella vicina città toscana.

La spuntano soprattutto con i fondamentali del servizio e dell’attacco, quelli che alla fine fanno la differenza con Perugia migliore sia dai nove metri (10 ace contro i 3 di Siena) sia sotto rete (56% contro 41%).

È Leon il miglior realizzatore bianconero. Il capitano ne mette 21 col 62% in attacco e 5 ace. Il titolo di Mvp va però, come già nella prima giornata, al mancino ucraino Plotnytskyi che infila un’altra prestazione regale con 20 punti a referto, 2 ace, 2 muri ed il 76% sotto rete. Esordio stagionale, oltre che per Leon, anche per il brasiliano Flavio (8 punti con 2 muri), per il cubano Herrera (7 palloni vincenti) e per Alessandro Piccinelli che ha guidato la seconda linea dei suoi. Menzione, sia per la gestione della fase offensiva che per il tabellino finale (6 punti con 1 ace, 3 attacchi e 2 muri), per il regista Giannelli, acclamatissimo a fine match dal pubblico presente.

Restano dunque a punteggio pieno dopo due giornate i Block Devils. Martedì si torna al lavoro al PalaBarton per preparare il prossimo match, la terza di Superlega in programma sabato sera a Pian di Massiano contro l’arrembante Verona che vanta già, in questo avvio di stagione, gli scalpi importanti di Piacenza e Trento.

 

Il match

 

Cambia assetto Anastasi rispetto alla prima giornata inserendo in sestetto Herrera, Flavio, Leon e Piccinelli. Primo break della partita con il muro di Solè ed il contrattacco di Leon (2-4). Siena torna in parità dopo l’errore in attacco di Herrera (7-7). Pinali in contrattacco manda Siena a condurre (8-7). Una magia di Plotnytskyi pareggia (8-8). Altro muro di Solè, avanti Perugia di uno (10-11). Herrera miete vittime al servizio (11-14). Siena torna di nuovo a contatto con il muro di Mazzone (14-15). Un altro muro a tre dei padroni di casa su Herrera vale la parità (16-16). Doppio muro vincente di Plotnytskyi (16-19). Mette anche l’ace il mancino ucraino (17-21). Perugia arriva al set point (18-24). Chiude Herrera al secondo tentativo (19-25).

Muro di Mazzone in avvio di secondo set (3-2). Herrera capovolge in contrattacco (4-5). Ace di Leon (5-7). Muro di Biglino e parità (7-7). Fuori Herrera (8-7). Sic riscatta subito il mancino cubano (8-8). Muri di Van Garderen e Mazzone, Siena prova a scappare (14-11). Ace di Petric, poi Mazzone (16-11). Dentro Rychlicki. Altro break dei padroni di casa con Van Garderen (18-12). Dentro anche Semeniuk e Russo. Muro di Pinali (21-14). Ace di Giannelli, poi maniout di Plotnytskyi (21-17). Pinali di forza (22-17). Semeniuk con il pallonetto, poi muro a tre su Pinali (22-20). In rete il servizio di Plotnytskyi (23-20). Muro di Mazzone, set point Siena (24-20). Chiude subito ancora Mazzone (25-20).

Ace di Plotnytskyi nelle fasi iniziali del terzo parziale (2-2). Muro su Leon (4-2). Muro di Russo (4-4). Due in fila, attacco e muro, di Giannelli (6-7). Invasione del muro toscano (6-8). Ancora Giannelli (7-9). Petric pareggia a quota 10. Mazzone manda avanti i suoi (11-10). Punto rocambolesco conquistato da Siena (13-11). Out Pinali, parità (14-14). Ace di Ryhclicki, poi Leon (14-16). Ace di Leon (15-18). Ace di Van Garderen (18-19). Plotnytskyi mantiene il break di vantaggio per Perugia (19-21). Ancora l’ucraino (20-23). La coppia leon-Russo forma Pinali e Perugia arriva al set point (20-24). Chiude Rychlicki (21-25).

Bianconeri avanti nel quarto con il turno al servizio di Leon (2-4). Petric pareggia a quota 5. Due in fila di Plotnytskyi (5-7). Non passa Flavio (7-7). Ace di Mazzone (8-7). Russo capovolge (9-10). “Single wall” di Giannelli (11-13). Ace di Leon, poi invasione di Pinali (11-15). Muro vincente di Flavio (12-17). Fuori il primo tempo del centrale brasiliano, poi fallo di Piccinelli (15-17). Giannelli fa girare i suoi (15-18). Primo tempo perentorio di Flavio, poi murone di Rychlicki (16-20). Tocca l’asta l’attacco di Van Garderen (16-21). Fuori l’attacco di Petric, match point Perugia (18-24). La chiude Russo (19-25).

Il tabellino

EMMA VILLAS AUBAY SIENA – SIR SAFETY SUSA PERUGIA – 1-3

Parziali: 19-25, 25-20, 21-25, 19-25

EMMA VILLAS AUBAY SIENA: Finolì 1, Pinali 12, Biglino 1, Mazzone 14, Petric 15, Van Garderen 10, Bonati (libero), Pereyra 1, Pinelli, Raffaelli. N.e.: Ricci, Ngapeth, Pochini, Fontani (libero). All. Montagnani, vice all. Pelillo.
SIR SAFETY SUSA PERUGIA: Giannelli 6, Herrera 7, Flavio 8, Solè 4, Leon 21, Plotnytskyi 20, Piccinelli (libero), Ropret, Rychlicki 8, Semeniuk 1, Russo 4, Colaci (libero). N.e.: Mengozzi, Cardenas. All. Anastasi, vice all Valentini.
Arbitri: Ubaldo Luciani – Lorenzo Mattei
LE CIFRE – SIENA: 7 b.s., 3 ace, 48% ric. pos., 32% ric. prf., 41% att., 12 muri. PERUGIA: 19 b.s., 10 ace, 37% ric. pos., 23% ric. prf., 56% att., 12 muri.

 

 

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]