martedì 24 Maggio 2022 - 00:59
21.8 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Volley A1 Maschile, big contro Trento per la Sir, Colaci: “Nessuna rivincita, solo punti”

Fischio d’inizio e diretta TV su Raisport  domani alle ore 18

Arriva il primo big match stagionale al PalaBarton!

Tutto pronto domani pomeriggio per la supersfida della quinta giornata di Superlega con la Sir Safety Conad Perugia che ospita a Pian di Massiano l’Itas Trentino. Fischio d’inizio e diretta TV su Raisport  alle ore 18
“Dopo la lunga e positiva trasferta di Taranto, ci tuffiamo sul big match contro Trento, una partita che, anche se siamo all’inizio della stagione, ha grande importanza e che racchiude sempre un grande fascino. Per quello che ci riguarda, stiamo proseguendo nel nostro percorso di miglioramento, il gruppo è compatto, lavora duramente e con uno spirito positivo per raggiungere prima possibile il livello che ha nelle proprie corde. Domani sappiamo bene che tipo di avversario troveremo, una squadra molto forte, con tanti battitori insidiosi, con un ottimo sistema di muro-difesa e con dei terminali offensivi di primo livello. Noi siamo in crescita, abbiamo cominciato la Superlega con il piede giusto, gara dopo gara stiamo trovando i giusti automatismi e domani avremo anche il sostegno del nostro pubblico e spingerci dagli spalti. Mi aspetto un match spettacolare e combattuto, la fase break in entrambe le metà campo avrà un peso specifico notevole per il risultato finale”.

Colaci

Domenica non c’è nessuna rivincita da cercare dopo la Supercoppa, semplicemente cerchiamo atri tre punti per la nostra classifica. L’assenza di Michieletto cambia qualcosa? Cambia abbastanza da un punto di vista tattico perché in teoria dovrebbero giocare con un opposto di ruolo quindi cambia qualcosa nella loro ricezione e nelle dinamiche di gioco. In generale mi aspetto un’altra partita difficile, Trento ha tanti giocatori bravi, punta a vincere tutto come noi, cercheremo di portare a casa in altra vittoria. Una possibile chiave della sfida potrà essere la fase break, in particolare la battuta che potrà essere determinante. E poi dovremo avere molta pazienza perchè Trento è una squadra che non regala nulla. Affronteremo giocatori non solo fisici, ma anche molto tecnici che sono bravi a non chiudere il colpo ed a prolungare le azioni”.

La situazione in casa Sir

Grbic, se si eccettua Russo che si avvicina comunque a grandi passi verso il completo recupero, dispone di tutta la rosa e dovrebbe, salvo diverse indicazioni nelle sedute di rifinitura di oggi pomeriggio e di domattina, confermare il 6+1 con Giannelli in regia, Rychlicki in diagonale, proprio Ricci e Solè coppia di centrali, Leon ed Anderson martelli ricevitori e Colaci libero.
Trento deve fare a meno dello schiacciatore azzurro Michieletto, infortunatosi nel match infrasettimanale di mercoledì scorso. Pertanto è probabile che Lorenzetti, tecnico trentino, opti per un assetto con l’opposto di ruolo con Pinali in diagonale con il regista Sbertoli. L’ex Podrascanin e Lisinac formeranno la coppia di centrali, Lavia e Kaziyski quella di martelli ricevitori, il tedesco Zenger sarà il libero. In alternativa, possibile il mantenimento della formazione con tre martelli con l’inserimento di Cavuto.

Ingresso al Palabarton

a società bianconera comunica che domenica pomeriggio le porte del PalaBarton apriranno alle ore 16:30. Per regolamentare al meglio l’accesso del pubblico saranno a disposizione gli accessi A1 – A3 – B2 – B3. La società ricorda che per accedere all’interno del palazzetto è necessario esibire il green pass e che sarà obbligatorio tenere sempre indossata la mascherina durante tutta la permanenza all’interno del palazzetto.

Precedenti

Quaranta i precedenti tra le due formazioni. Diciannove le vittorie della Sir Safety Conad Perugia, ventuno i successi per l’Itas Trentino. L’ultimo confronto diretto lo scorso 23 ottobre nella semifinale di Supercoppa con vittoria di Trento in tre set (21-25, 21-25, 23-25).

Ex della partita

Quattro gli ex in campo tra le due formazioni. Nel roster di Perugia figurano Simone Giannelli, cresciuto nelle giovanili trentine e poi in prima squadra dal 2012 al 2021, Sebastian Solè, a Trento dal 2013 al 2017, e Massimo Colaci, in gialloblu dal 2010 al 2017. Nelle file dell’Itas invece c’è Marko Podrascanin, a Perugia dal 2016 al 2020. Anche Nikola Grbic, tecnico di Perugia, è un ex della sfida avendo vestito da giocatore la casacca trentina dal 2007 al 2009.

Dove vedere il match

Il match di domani tra Perugia e Trento sarà visibile in diretta tv su Raisport ch. 58 a partire dalle ore 18 con il commento live di Maurizio Colantoni ed Andrea Lucchetta. Diretta streaming anche sulla piattaforma web Volleyballworld.tv a partire dalle ore 18:00 con il commento di Andrea Cruciani ed il commento tecnico di Marco Taba.

La voce dell’ufficio comunicazione, direttamente dalla tribuna stampa PalaBarton, racconterà live alle ore 18:00 Perugia-Trento sui canali social della società bianconera.

Un’ampia sintesi di Perugia-Trento sarà trasmessa in replica lunedì alle ore 20:30 sul canale 12 di Tef Channel, televisione ufficiale della Sir Safety Conad Perugia. Martedì consueto appuntamento con Sottorete, la trasmissione di approfondimento sui Block Devils condotta da Marco Cruciani in onda sul canale 12 di Tef Channel alle ore 20:30.

PROBABILI FORMAZIONI:

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Giannelli-Rychlicki, Ricci-Solè, Leon-Anderson, Colaci libero. All. Grbic.
ITAS TRENTINO: Sbertoli-Pinali, Lisinac-Podrascanin, Lavia-Kaziyski, Zenger libero. All. Lorenzetti.
Arbitri: Umberto Zanussi – Armando Simbari

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]