domenica 5 Dicembre 2021 - 08:13
14.5 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Volley A1 Femminile, amarezza Bartoccini: vince il primo set poi il Bisonte rimonta

In una gara equilibrata sotto molti aspetti ad avere la meglio è Il Bisonte Firenze

BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA – IL BISONTE FIRENZE 1-3
Parziali: 26-24 21-25 21-25 23-25
BARTOCCINI-FORTINFISSI PERUGIA: Havelkova 15, Melandri 8, Diouf 10, Melli 15, Bauer 3, Bongaerts 1, Sirressi (L), Diop 7, Nwakalor 6, Provaroni, Guiducci. Non entrate: Scarabottini (L), Guerra, Rumori.Allenatore Cristofani.
IL BISONTE FIRENZE: Van Gestel 16, Belien 10, Cambi 4, Sorokaite 17, Graziani 2, Nwakalor 23, Panetoni (L), Sylves 4, Bonciani 1, Knollema. Non entrate: Lapini, Golfieri (L), Enweonwu, Diagne.Allenatore Bellano.
Arbitri: Talento, Gasparro.
Note – Spettatori: 520, Durata set: 35′, 31′, 26′, 29′;Totale: 121′.
MVP: Sylvia Nwakalor

PERUGIA –  In una gara equilibrata sotto molti aspetti ad avere la meglio è Il Bisonte Firenze (26-24 21-25 21-25 23-25 i parziali) che ha saputo dimostrare una maggior freddezza nei momenti delicati della gara dando lo strappo decisivo nei momenti giusti.

Primo set

Nel primo set Perugia parte bene portandosi subito sul 4-1, le fiorentine però non restano a guardare, con Belien e Sorokaite reagiscono ed a quota 8 è di nuovo parità. La carica de Il Bisonte continua arrivando sul +3 (8-11), consentendo alle ospiti di gestire la situazione. Quando l’ace di Bonciani vale il 15-20 coach Cristofani chiama il primo time-out della gara. Capitan Havelkova prende in mano la situazione ispirando anche Melli e sul 18-20 è Bellano a fermare il gioco. La Pausa non serve, il duo in maglietta nera continua penetrare la difesa toscana fino al pareggio del 23-23 e quando Havelkova mette a terra la palla del 25-24 Firenze ferma il gioco per l’ultima volta. La pausa non distrae le le ragazze di Crisofani ed è ancora Havelkova a mettere a terra la palla del 26-24 che vale il primo set per la Bartoccini-Fortinfissi Perugia.

Secondo set

Il secondo set sembra svolgersi come il precedente con le padrone di casa che vanno subito in avanti sul 3-0, Firenze reagisce e ritrova la parità (3-3), comincia il punto a punto fino a quota 9, le bisontine tentano la fuga e sul 9-12 coach Cristofani corre ai ripari e chiama il time-out, la pausa fa bene alle “magliette nere”che prima chiudono lo strappo sul 12-12 e poi vanno in progressione a loro volta fino al 20-17 quando coach Bellano spende il suo primo time-out. Anche stavolta la pausa porta i suoi frutti, Il Bisonte rimonta fino al 20-20, allora tocca a Perugia chiamare il secondo stop. Le ospiti non si distraggono però e continuano con i muri di Belien a fare la differenza, il set si conclude 21-25 con Sylvia Nwakalor che schiaccia a terra la pipe vincente.

Terzo set

Come visto nei due set precedenti la Bartoccini-Fortinfissi Perugia parte subito bene portandosi avanti sul +2, Firenze resta in scia e non si abbatte nemmeno quando il parziale dice 13-10, anzi è proprio a quel punto che Belien e qualche errore di Perugia danno il 13-13. Comincia il punto a punto, quando le ospiti vanno sul 17-20 Cristofani chiama la sospensione, le perugine si portano sotto fino al 19-20 ma l’aggancio non riesce, le toscane accelerano e Van Gestel conclude con il punto del 21-25.

Quarto set

Il quarto set ha un avvio inedito, Firenze prende il largo portandosi subito sul +2 il vantaggio resta tale fino all’8-10, poi Diop si mette in mostra e mette a segno i punti che valgono il 10 pari, la gara prosegue punto a punto fino a quando il servizio di Linda Nwakalor scende indisturbato e vale il 15-13, Bellano ferma tutto e decide di parlarci su, le sue ragazze recepiscono il messaggio e si riportano in parità sul 15-15. Firenze ritorna avanti di 3 punti ed allora anche Cristofani usa la pausa (19-22). Anche in questo caso la sosta aiuta le “magliette nere” a recuperare la concentrazione e la gara torna in parità sul 22-22, gli ultimi scambi decisivi se li accaparra Firenze con Van Gestel che mette a terra la palla del 22-24 prima e capitan Sorokaite conclude il match siglando il 23-25 che vale il 3-1.

 

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi