CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Viareggio Cup, niente bis per i grifoncelli: passa la Fiorentina 2-0

Calcio Perugia Sport Città

Viareggio Cup, niente bis per i grifoncelli: passa la Fiorentina 2-0

Redazione sportiva
Condividi

FIORENTINA-PERUGIA 2-0

Fiorentina: Chiorra, Ferrarini (42’st Pierozzi Edoardo), Antzoulas, Medja Beloko, Lakti (Cap.) (24’st Fiorini), Vlahovic (1’st Longo), Dutu (24’st Gillekens), Simonti, Pierozzi Niccolò (35’st Hanuljak), Simic (1’st Montiel Rodriguez), Maganjic (1’st Koffi). A disposizione: Ansaldi, Ponsi, Gelli, Gorgos, Nannelli, Kukovec, Cipolletti, Campagnol, Pi. Allenatore. E. Bigica.

Perugia: Bocci, Santini (34’st Romani), Righetti, Ndir, Giordano, Settimi (Cap.), Pagliari, Bagnolo (12’st Barbarossa Filippo), Odishelidze (12’st Minacori, a sua volta sostituito al 30’st da Trawally), Vagnoni, Cavaliere (34’st Barbarossa Alessandro). A disposizione: Kisyo, Stramaccioni, Metelli, Tozzuolo, Lucaj, Barbarossa Alessandro, Scarpini, Leite Correia, Corradini, Torcolacci. Allenatore. G. Pagliari.

Arbitro: Matteo Centi della sezione di Viterbo (Signore-Dell’Orco).

Reti: 26’st Montiel Rodriguez su calcio di rigore, 39’st Longo su calcio di rigore

Note: ammoniti 44’pt Ferrarini, 20’st Dutu.

LA SPEZIA – La seconda partita del Perugia nel girone 8 va in scena allo stadio “Ferdeghini” di La Spezia alle ore 17:45. Il Perugia parte forte e dopo meno di 120 secondi arriva la prima conclusione con Odishelidze che manda il pallone a destra della porta. Al settimo minuto dopo una lunga azione Cavaliere arriva alla conclusione dentro l’area ma senza inquadrare lo specchio della porta. La prima occasione per i viola arriva al terzo minuto del secondo tempo con un colpo di testa di Longo che finisce a sinistra di Bocci. Tre minuti dopo è Settimi ad avere una buona opportunità con un tiro dalla destra che viene bloccato da Chiorra. Al ventiseiesimo minuto arriva l’episodio che decide la partita con un tocco di mano nell’area del Perugia: calcio di rigore. Sul dischetto va Montiel Rodriguez che realizza. Al trentaquattresimo minuto Niccolò Pierozzi sugli sviluppi di un calcio d’angolo ha la possibilità del raddoppio ma calcia alto. Al minuto 39 un nuovo calcio di rigore realizzato da Longo chiude il match.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere