CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Viabilità, ripartono i treni Fcu tra Perugia e Città di Castello

EVIDENZA Cronaca e Attualità Alta Umbria Extra

Viabilità, ripartono i treni Fcu tra Perugia e Città di Castello

Redazione
Condividi

Un treno Fcu
PERUGIA – Ripartono i treni sulla linea della ex Ferrovia centrale umbra, da qualche giorno passata alla gestione diretta di Rete ferroviaria italiana del gruppo Fs attraverso la società veicolo UM Ferro srl. Sulla tratta Città di Castello – Perugia di 54 km da lunedì 8 a mercoledì 10 luglio è prevista la fase di pre-esercizio per completare le verifiche tecniche e garantire la regolarità del servizio ferroviario. A partire da giovedì 11 luglio riprenderà poi la circolazione commerciale dei treni. “Soddisfazione” viene espressa dall’assessore regionale ai trasporti Giuseppe Chianella. “Si è operato – ha detto Chianella – per garantire maggiore efficienza e sicurezza alla infrastruttura rispettando i tempi fissati”.

 

Standard nazionali Il traffico ferroviario era stato sospeso il 9 giugno – con bus sostitutivi – per consentire i lavori di adeguamento tecnologico e potenziamento dell’infrastruttura ferroviaria. Sono stati circa 50 i tecnici a lavoro tra Rete ferroviaria italiana e le ditte appaltatrici, sei i mezzi tecnici utilizzati nei cantieri. “Gli interventi di manutenzione straordinaria fatti – si legge in una nota – rientrano nel piano di Rfi di upgrading infrastrutturale e tecnologico per adeguare gli standard di sicurezza a quelli della rete nazionale e potenziare i servizi, a vantaggio dei pendolari e viaggiatori umbri. Il consolidamento dell’intero sistema potrà comportare minimi adeguamenti all’orario dei treni”.

Limiti Il passaggio a Rfi, fra l’altro, con l’adeguamento agli standard nazionali, doveva servire anche a sbloccare l’abbassamento a 50 km/h del limite di velocità dei convogli. Si vedrà se gli interventi fatti consentiranno fin da subito di alzare la velocità a 70 km/h o se servirà qualche altro giorno.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere