CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Via libera ai nuovi bandi della Fondazione Carit, ci sono due milioni per ricerca e eventi culturali

Economia ed Imprese

Via libera ai nuovi bandi della Fondazione Carit, ci sono due milioni per ricerca e eventi culturali

Redazione economia
Condividi
I vertici della Fondazione Carit
I vertici della Fondazione Carit

TERNI –  Il consiglio di amministrazione della Fondazione Cassa di Risparmio di Terni e Narni ha approvato i testi dei primi due bandi del 2020. Avendo a disposizione 5 milioni di euro, la Fondazione ha già dato vita a due tra i più importanti bandi dell’anno. Il bando ‘Richieste generali di contributo’, con uno stanziamento di un milione e seicentomila euro, prevede la presentazione di progetti nei sei settori di intervento della Fondazione secondo la seguente ripartizione: Ricerca scientifica e tecnologica 250.000; Arte, attività e beni culturali 250.000; Salute pubblica, medicina preventiva e riabilitativa 500.000; Educazione, istruzione e formazione, incluso l’acquisto di prodotti editoriali per la scuola 200.000; Volontariato, filantropia e beneficenza 150.000; Sviluppo locale 250.000. Le domande potranno essere presentate entro il 31 marzo 2020 e i risultati potranno essere comunicati entro il 15 maggio 2020.

Bandi L’altro bando pubblicato, è quello tematico relativo alla promozione di eventi musicali e teatrali che prevede uno stanziamento di 250 mila euro. “La Fondazione Carit – si legge in una nota dell’ente – ha sempre sostenuto le iniziative culturali della città, in particolare quelle nel campo della musica e delle arti, cui le associazioni del territorio sono fortemente attive con un’apprezzabile partecipazione di pubblico. Le risorse messe a disposizione ogni anno hanno consentito di tenere alto il livello degli eventi sia sotto il profilo qualitativo che quantitativo. Partendo da tale considerazione, con il presente bando la Fondazione intende sollecitare gli enti e le organizzazioni operanti nel territorio di riferimento della Fondazione, a elaborare progetti con l’obiettivo di arricchire e diversificare l’offerta musicale e teatrale, nonché di favorire gli aspetti di aggregazione sociale”. Per partecipare a questo bando le domande potranno essere presentate entro il 28 febbraio 2020 e i risultati potranno essere comunicati entro il 10 aprile 2020.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere