martedì 4 Ottobre 2022 - 05:42
15.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Verso il voto, scossone nel Pd: Porzi lascia il gruppo e sale l’ipotesi D’Incà in lista

Le ultimi voci che circolano nel partito danno questo scenario: capolista al Senato l'ex ministro del M5S Federico D’Incà ma Cristofani non si arrende

PERUGIA – Tra il caldo e la composizione della lista per i candidati alla Camera e al Senato, per il Pd umbro è una estate rovente. Il primo colpo è di quelli pesanti: l’ex presidente del consiglio regionale e storica dirigente del Pd Donatella Porzi abbandona il gruppo consiliare e lo fa attraverso una missiva ufficiale alla presidenza di Palazzo Cesaroni in cui comunica la revoca di adesione al gruppo consiliare del Pd chiedendo di aderire al Gruppo misto. Di fatto quella di Porzi dovrebbe essere anche l’uscita dal partito che per anni la vista protagonista.  Porzi è stata eletta in consiglio regionale nel 2015 tra le fila del Pd, successivamente è stata nominata presidente dell’Assemblea legislativa, dunque riconfermata alla tornata del 2019 con poco meno di quattromila preferenze. I motivi? Le divergenze con il nuovo corso del segretario regionale Tommaso Bori si erano fatte inconciliabili e anche la scelta di non poter correre per un seggio in Senato alla Camera o al Senato ha avuto il suo peso.
- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]