CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Vasta operazione nel Ternano delle forze dell’ordine: arresti, denunce ed espulsioni

Cronaca e Attualità Terni Narni Orvieto Amelia

Vasta operazione nel Ternano delle forze dell’ordine: arresti, denunce ed espulsioni

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Giovedì pomeriggio in esecuzione delle indicazioni del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, presieduto dal prefetto di Terni, Angela Pagliuca e su disposizione del questore di Terni, si è svolta una ulteriore operazione straordinaria di controllo del territorio provinciale per la prevenzione e il contrasto dell’immigrazione clandestina e dei reati in materia di stupefacenti.

Operazione interforze All’attività hanno partecipato pattuglie della polizia di Stato, dei carabinieri, della Guardia di finanza, della polizia municipale di Terni, Narni, Amelia ed Orvieto ed anche equipaggi del Reparto prevenzione crimine “Umbria-Marche”.
L’operazione ha setacciato esercizi pubblici e commerciali del centro e della periferia, i luoghi pubblici e di abituale ritrovo di cittadini extracomunitari. Sono state controllate complessivamente 197 persone (19 risultate con precedenti di polizia) e 114 veicoli.

Arresti Sono stati tratti in arresto tre cittadini stranieri: Un cittadino straniero di 22 anni del Gambia con in corso una richiesta di asilo politico, rintracciato da due pattuglie della polizia e della Guardia di finanza tra corso Vecchio e piazza Solferino, che aveva nello zaino circa 50 grammi di hashish divisa in dosi pronte per lo spaccio. Poco dopo, una pattuglia del Reparto prevenzione Crimine della polizia ed una della Municipale di Terni hanno controllato gli avventori di un bar in largo delle More dove sono stati identificati un cittadino marocchino di 28 anni e un egiziano di 20 anni, entrambi pregiudicati e nullafacenti. All’ingresso nel bar dei poliziotti i due sono fuggiti nel bagno, gettando nel water alcune palline termosaldate e cercando di disfarsi di altra sostanza già suddivisa in dosi, poi risultata essere cocaina, mentre in un altro sacchetto è sttao rinvenuto dell’hashish. Sottoposti a perquisizione personale, i due avevano circa 1000 euro; sono stati tratti in arresto per detenzione al fine di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso.

Stranieri irregolari, espulsi Personale del Commissariato di Orvieto, insieme agli uomini della Guardia di finanza, ha rintracciato nei pressi di un centro commerciale un macedone di 39 anni e un marocchino di 30 anni, entrambi irregolari sul territorio nazionale. I due sono stati denunciati, accompagnati presso l’Ufficio immigrazione ed espulsi. I carabinieri hanno altresì rintracciato un cittadino marocchino di 22 anni, anch’esso risultato irregolare sul territorio nazionale e accompagnato all’Ufficio immigrazione per l’espulsione. Sempre nell’ambito di tali servizi straordinari, una pattuglia della Squadra mobile in un appartamento in piazza della Pace a Terni ha rintracciato un tunisino di 39 anni, irregolare e con precedenti per droga e lesioni personali. L’uomo è stato accompagnato in Questura ed espulso.

Rumeni con asce e cesoie In seguito ad una segnalazione al 113 di alcuni residenti in zona Piedimonte, sono stati rintracciati dalle pattuglie della Squadra volante tre rumeni senza fissa dimora a bordo di un’autovettura con targa straniera. Dal controllo del mezzo sono stati ritrovati un’ascia, un frullino, una cesoia due tronchesi ed altri arnesi per lo scasso. I tre rumeni sono stati accompagnati in Questura e denunciati alla locale procura della Repubblica. Il Questore ha emesso nei loro confronti il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Terni per 3 anni.

Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1