CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Universo Assisi, Michael Nyman si racconta alla città

Eventi Perugia Cultura e Spettacolo Extra Città

Universo Assisi, Michael Nyman si racconta alla città

Redazione cultura
Condividi

foto di Karen Righi

ASSISI  “Sono venuto ad Assisi molto tempo fa, negli anni Ottanta e fu una scoperta inaspettata, un’esperienza molto intensa, qualcosa di molto diverso da tutto
quello che ho visto in giro, eppure io viaggio parecchio – così Michael Nyman si racconta al pubblico di Universo Assisi al termine del concerto che lo ha visto protagonista il 25 luglio sul sagrato dell’Abbazia di San Pietro ad Assisi – Oggi sono stato affascinato dalla chiesa di San Pietro, che ho conosciuto per la prima volta per il concerto, un’esperienza ancora nuova in una cittadina che già conoscevo ma che continua a sorprendermi. Sono stato molto preoccupato quando ho sentito del terremoto ma mi sembra che la città si sia ripresa alla grande”. Felice di essere tornato in una terra che porta nel cuore, il celebre pianista prosegue: “ Cosa provo per Assisi? Viaggio molto e talvolta non mi rendo neanche conto di dove sono, dove mi sveglio la mattina. Ma quando sono in questa cittadina sento qualcosa di diverso, il calore dell’audience, il feeling con le persone. Ma la cosa che davvero mi entra dentro è il silenzio di questo meraviglioso luogo pieno di storia, carico più di mille parole. Mi sento a mio agio, come nella musica: ascoltare ha più senso di tante descrizioni, spiegazioni, racconti. Il senso del tutto sta nel vivere il momento, per questo l’esperienza che ho provato oggi ad Assisi è qualcosa che sento molto vicino a me. Non riesco a definire “il mio lavoro” come qualcosa che possa spiegare facilmente, è importante che mi senta in armonia con l’ambiente intorno per esprimermi sul palco. È il mio vero modo di raccontarmi ed Assisi mi è cara per questo, è sulla mia stessa lunghezza d’onda”. 

Presto Nyman tornerà nella terra di Francesco per coinvolgerla in un’altra straordinaria iniziativa.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere