CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, da lunedì 2 corse bus per gli universitari che vanno alla mensa Ast

Cronaca e Attualità Terni

Terni, da lunedì 2 corse bus per gli universitari che vanno alla mensa Ast

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Sinergia e collaborazioni sempre più strette ed efficaci tra il polo universitario ternano e la storica fabbrica di viale Brin. Con la benedizione delle istituzioni, naturalmente. A cominciare dal Comune.

Nuove linee e orari A partire da lunedì prossimo, dal lunedì al venerdì, due nuove corse giornaliere di autobus pubblici saranno attive tra la sede universitaria di Pentima (Ingegneria) e la stazione ferroviaria di Terni, con fermata intermedia alla portineria delle acciaierie per accedere alla mensa convenzionata Adisu per tutti gli studenti del polo ternano. Dalla sede di Pentima le partenze sono previste alle ore 13.10 e 13.55 per arrivare in tre minuti alla mensa Ast e proseguire poi per la stazione; la ripartenza dalla stazione ferroviaria è prevista alle ore 13.35 e 14.25, sempre con arrivo alla mensa di viale Brin. Il ritorno a Pentima è alle 13.45 e alle 14.35. L’iniziativa è stata presentata giovedì mattina, all’interno della mensa Ast, in una conferenza stampa che ha visto la presenza di Tullio Camiglieri, capo delle Relazioni esterne di Ast, del prorettore del polo universitario ternano, Curini, del rappresentante di BusItalia, Celi, del docente di Ingegenria, Filipponi e del sindaco Di Girolamo. Il costo della convenzione tra l’Università e la mensa Ast per gli studenti è di 6,50 euro a pasto.

 

Filipponi Mirko Filipponi, docente di Ingegneria dell’Università di Perugia: “Porto qui il saluto del professor Rossi che non ha potuto presenziare oggi. Il servizio che parte la prossima settimana e per tutto l’anno accademico è frutto di un lavoro partito da lontano, soprattutto in base alle richieste e alle esigenze dei ragazzi. Una iniziativa fortemente appoggiata anche dal Rettore, dalla Regione Umbria che ha contribuito con fondi propri, BusItalia che ha messo a disposizione mezzi e personale e, ovviamente, Ast con cui siamo vicini di casa e partner in varie collaborazioni. Questo servizio di trasporto comincia, come detto, lunedì 18 settembre, in coincidenza con l’inizio delle lezioni e dell’anno accademico. Saranno due corse giornaliere, entrambe all’ora di pranzo e consentiranno agli studenti di Ingegneria di raggiungere la mensa e la stazione ferroviaria. Ma, più in generale, è ovviamente una possibilità riservata a tutti gli studenti del polo ternano”.

Il sindaco Di Girolamo ha sottolineato l’importanza di avere studenti e laureati in città che possano anche usufruire di servizi efficienti: “Ricordo mio padre, lavoratore dell’acciaieria, quando mangiava a mensa, ma questo oggi è un vero e proprio ristorante. Io penso che questo sia un pezzo significativo di un mosaico più vasto e complesso per lo sviluppo dell’area ternana”.

Curini Così, invece, il professor Curini: “Io penso sempre che l’università si debba muovere in due direttrici: una didattica non statica ma che si adegua, si consolida e si rinnova e una università che guarda all’internazionalizzazione a favore dei propri studenti, mediante iniziative e corsi di laurea. Vedi scambi con studenti polacchi a Ingegneria. Ma stiamo lavorando con le istituzioni affinché Pentima si allarghi a nuovi corsi di laurea per finalmente far nascere quel Centro o campus che ci consenta il salto di qualità. Ovviamente, in tutto ciò i servizi, compresi quelli di ristorazione, sono centrali. Sono già due anni che esiste una convenzione fra studenti del polo ternano e la mensa Ast, ed oggi si aggiunge questo importante tassello dei trasporti pubblici per Pentima, ma non solo. Ora, non resta che sensibilizzare gli studenti su questa possibilità”.

 

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere