CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Unipg, studenti al voto: Udu resta la lista più votata dell’ateneo

Perugia Cronaca e Attualità Città

Unipg, studenti al voto: Udu resta la lista più votata dell’ateneo

Redazione
Condividi

Il coordinamento degli studenti Udu

PERUGIA – L’Udu resta il movimento/sindacato più votato alle consultazioni dell’Università di Perugia, celebratesi il 29 e il 30 novembre. In tutto gli studenti che si sono recati alle urne sono stati circa 5800.

Udu più votata L’organizzazione che occupa la sinistra dello schieramento politico universitario resta quindi al primo posto, con un migliaio di suffragi in più della coalizione di centrodestra composta da Student’s Office, Idee in movimento e Narni universitaria). Al terzo posto si è piazzata la lista più marcatamente a destra, formata da Azione universitaria, Siamo Ateneo e Asa.

Spera A Udu vanno due posti in Senato Accademico su quattro e 15 o 16 seggi su 30 al Consiglio degli Studenti: “Dopo due anni di duro lavoro e di buona rappresentanza negli organi dell’Ateneo – dice la coordinatrice Costanza Spera – la Sinistra universitaria riceve di nuovo la fiducia degli studenti che hanno scelto un’Università per tutti. Abbiamo riconfermato i 15 seggi nel Consiglio degli Studenti, un traguardo non così scontato vista la coalizione di ben tre associazioni contro di noi. Nei prossimi due anni porteremo avanti le nostre proposte, forti della fiducia dataci. Il sole splende di nuovo sull’Università degli studi di Perugia”.

Idee in movimento “Dai primi dati che stanno emergendo dalle elezioni studentesche dell’Unipg – esulta la presidente Livia Luzi -, come associazione Idee in Movimento ci riteniamo molto soddisfatti del risultato ottenuto, confermando la nostra posizione in Cda con Edoardo Pelliccia, ed in Senato accademico con Paola Aceto, nostra alleata in coalizione dell’associazione Student’s Office, inoltre aspetteremo i risultati definitivi per il 4° seggio ancora in bilico fra la nostra candidata Beatrice Burchiani e la candidata di Azione Universitaria”.