CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Unicalce, buon accordo salariale per i 100 lavoratori dei siti di Terni e Narni

Economia ed Imprese

Unicalce, buon accordo salariale per i 100 lavoratori dei siti di Terni e Narni

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Piccoli sprazzi di luce nel buio difuso della situazione economico-industriale del territorio.

È stata infatti siglata nella tarda serata del 27 settembre, a Roma, la prima ipotesi di accordo integrativo per il gruppo Unicalce. “È la prima volta che Fillea, Filca e Feneal trovano un’intesa di carattere nazionale con il gruppo Unicalce – spiega Cristiano Costanzi, segretario generale della Fillea Cgil di Terni – un’intesa con la quale si cerca di colmare le distanze esistenti tra i vari territori, con differenze anche marcate che si sono stratificate negli anni”. L’ipotesi di accordo, che in Umbria interessa gli oltre 100 lavoratori degli stabilimenti di Narni-San Pellegrino, Narni-Madonna Scoperta e Terni-Prisciano, prevede un incremento salariale variabile tra i 1000 e i 2700 euro nel triennio, a seconda dei risultati conseguiti.

“Si tratta di un risultato importante perché in controtendenza – commenta ancora Costanzi – visto l’andamento del settore, nel quale quasi tutti i grandi gruppi hanno subito una drastica riduzione della produzione, con pesanti ripercussioni occupazionali e frequenti aperture di procedure di mobilità. Esprimo un ringraziamento a tutti i delegati, non solo quelli presenti nel coordinamento di gruppo, per il grande impegno profuso nella trattativa. Ora aspettiamo un segnale dal governo del paese per restituire una speranza a questo settore, messo letteralmente in ginocchio dalla crisi e dalla mancanza di un piano di rilancio del settore”. Nei prossimi giorni l’ipotesi di accordo sarà sottoposta ai lavoratori nelle assemblee che si terranno in tutti gli stabilimenti del gruppo.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere