CARICAMENTO

Scrivi per cercare

‘Un uovo per la rinascita’, cioccolato di Norcia a favore dei malati oncologici

Perugia Cronaca e Attualità Foligno Spoleto Città

‘Un uovo per la rinascita’, cioccolato di Norcia a favore dei malati oncologici

Redazione
Condividi

PERUGIA – Solidarietà e cioccolato di nuovo insieme per l’iniziativa Un uovo per la rinascita, lanciata dall’associazione Avanti Tutta onlus. Sulla scia del successo della scorsa edizione, in vista della Pasqua, si rinnova la collaborazione fra la Provincia di Perugia e Leonardo Cenci per sostenere i progetti dell’associazione stessa, attraverso la vendita delle uova di cioccolato realizzate dalla cioccolateria Vetusta Nursia. La presentazione ufficiale dell’iniziativa è avvenuta questa mattina nella sala Pagliacci del palazzo della Provincia, alla presenza del vicepresidente dell’Ente, Roberto Bertini, della consigliera Erika Borghesi, del presidente dell’associazione Avanti Tutta e della titolare della cioccolateria, Arianna Verucci.

Obiettivo 3mila uova L’obiettivo da raggiungere quest’anno è raddoppiare la vendita e arrivare a 3.000 uova. Per centrare il risultato si è scelto di lanciare in anticipo, rispetto al periodo pasquale, il messaggio di sensibilizzazione nel territorio con l’intenzione di coinvolgere nella vendita aziende locali, associazioni e scuole. Un progetto a favore dei malati oncologi arricchito da un prodotto di alta qualità realizzato dall’azienda Vetusta Nursia, interessata dai recenti eventi sismici e tra le prime a riaprire i battenti. “In questo momento delicato per le aziende interessate dal sisma – ha detto Bertini – è’ importante acquistare direttamente i prodotti dalle ditte che esercitano nei territori terremotati perché c’è un riscontro immediato. Il lavoro portato avanti da Leo è straordinario e come Ente vogliamo proseguire su questa strada e impegnarci al meglio”. Sulla stessa linea Borghesi si è dichiarata entusiasta di prendere parte a un progetto che coinvolge un prodotto di qualità e quindi adatto ai bambini, ricordando l’ importanza delle aziende ancora attive nel territorio colpito dal sisma. La vendita delle uova artigianali di finissimo latte e di cioccolato extra-fondente, contenenti una simpatica sorpresa, ha spiegato Cenci servirà per realizzare tre nuovi progetti: un servizio taxi gratuito per accompagnare i malati di cancro a fare la chemioterapia; attuare “sostare insieme” per sostenere non solo i malati, ma anche le loro famiglie, con l’intento di coccolare e sensibilizzare il malato di cancro che può avere delle chance di guarigione, attraverso l’aiuto di “psiconcologi” e, infine, formare nuovi volontari per portare ai pazienti del reparto di oncologia del Santa Maria della Misericordia di Perugia conforto, sostegno e compagnia.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere