CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Un Perugia ‘rugbystico’ fa 0-0 a Lecce: Grifoni imprecisi, pugliesi sul legno

Calcio Perugia Sport Extra EVIDENZA2 Città

Un Perugia ‘rugbystico’ fa 0-0 a Lecce: Grifoni imprecisi, pugliesi sul legno

Redazione sportiva
Condividi

Un momento di gioco (foto R.Settonce)

LECCE (4-3-1-2) Vigorito, Fiamozzi, Meccariello, Lucioni, Venuti, Scavone, Petriccione, Tabanelli (26’st Armellino), Mancosu (43’st Haye), Falco (16’st La Mantia), Palombi. a disp: Bleve, Cosenza, Arrigoni, Lepore, Torromino, Marino, Dubickas, Bovo. All.Liverani
PERUGIA (4-3-1-2): Gabriel, El Yamiq, Verre (36’st Bianchimano), Mazzocchi, Vido (23’st Han), Melchiorri, Kingsley, Ngawa, Bordin, Dragomir, Gyomber. A disp: Leali, Perilli, Bianco, Mustacchio, Sgarbi, Ranocchia, Moscati, Falasco, Terrani, Kouan. All.Nesta
Arbitro: Marinelli di Tivoli (Assistenti: Scatragli-Schirru IV Uomo Pillitteri)
Note: AmmonitiDragomir (P), Melchiorri (P), Lucioni (L)

LECCE – Finisce 0-0 allo stadio via del Mare di Lecce fra i pugliesi dell’ex grifone ed ex rossoverde Liverani e il Perugia. Un punto buono per il Grifo.

Primo tempo Dopo 5’ cannonata di Verre verso la porta avversaria. Conclusione affrettata e altissima. Al 12’ è Lucioni a provarci di testa ma Gabriel non ha alcun problema a parare. Al 15’ calcio di punizione in favore dei pugliesi: la sfera impatta sulla barriera. Al 24’ Melchiorri (servito da Verre) è tutto solo davanti alla porta avversaria. Il tiro è sbagliatissimo, con la palla che termina sugli spalti. La passione per il rugby dei grifoni si palesa anche al 30’, quando, su calcio di punizione, Bordin al posto di centrare la porta tenta di fare meta. Al 38’ Ngawa sbaglia tutto e quella che poteva essere un’ottima azione si rivela un buco nell’acqua totale. Allo scadere, fendente di Melchiorri debole e senza senso. Si va così negli spogliatoio sullo 0-0.

Secondo tempo. Nella ripresa il Lecce parte forte e centra un palo al 10′: Petriiccione serve Mancosu che libera il destro ma il pallone impatta sul montante. Ancora l’ex rossoverde è pericoloso al 15′ e poi di nuovo al 18′, il Perugia risponde al 22′: colpo di testa di Melchiorri e parata di Vigorito. Nesta inserisce Han e il nordocoreano impegna subito l’ex portiere del Cagliari alla parata, che poi si ripete, di nuovo su Melchiorri. Finale col Lecce in attacco, Nesta ordina ai suoi di rimanere compatti e ordinati e alla fine raccoglie un punto buono.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere