CARICAMENTO

Scrivi per cercare

‘Un mondo da salvare’, Ramona Saperdi presente la sua opera

Cultura e Spettacolo Varie Interviste Extra

‘Un mondo da salvare’, Ramona Saperdi presente la sua opera

Redazione cultura
Condividi

Ramona Saperdi

PERUGIA – Intervista a Ramona Saperdi, autrice del libro fantasy “Un mondo da salvare”, edito nella Collana Narrativa della Midgard Editrice.

Parlaci della tua opera, come nasce?

«“Un mondo da salvare” descrive un mondo, Bluheart, dove l’equilibrio naturale delle cose viene meno nel momento in cui un mago, Zoran, che agisce per invidia e vendetta, distrugge la sua naturale bellezza. Magia e coraggio si fondono nei protagonisti per riportare questo luogo come era un tempo. La storia nasce dal desiderio di “ritornare alla natura”, proteggere e rispettare i meravigliosi paesaggi che regala e che spesso mi hanno ispirata. L’immaginazione, poi, ha fatto il resto.»

Che soddisfazioni ti da la scrittura?

«La scrittura è un modo per evadere, di andare oltre e osare. Mi permette di descrivere luoghi e vivere avventure che nascono nella mia mente e prendono vita su un foglio attraverso le parole. Mi fa stare bene e non potrei farne a meno ed è un pretesto per essere sempre in viaggio e sentirmi libera.»

Qual è il rapporto fra la scrittura e il resto della tua vita?

«Tra le mie passioni la scrittura è sicuramente la più importante, seconda solo agli studi universitari. Nella borsa ho sempre un quadernino e una penna perché per me ogni momento è buono per scrivere. Cerco di far combaciare tutto nell’arco della giornata: gli studi, la scrittura, la musica. Non è facile, ma ci provo cercando di dare sempre il massimo.»

Che autori ti piacciono e ti ispirano?

«La mia curiosità mi porta a leggere un po’ di tutto. Nel fantasy trovo sicuramente l’ispirazione ed è un genere che mi piace tantissimo. Ma tra i libri che ho letto, il più significativo, è certamente “On the road” di Jack Kerouac. Da subito mi sono immersa in quelle parole intrise di libertà e trasgressione: è una ricerca di un sé tutto da scoprire ed è sicuramente una lettura caratterizzata da esperienze intense. L’ho amato da subito e molto spesso sento la necessità di ritornare su quelle pagine e sentirmi anche io “on the road”.»

Progetti futuri?

«Laurearmi e proseguire con gli studi specialistici è certamente uno dei miei progetti futuri. Vorrei che la scrittura diventasse un lavoro a tempo pieno, ma, oltre ad avere tanto da imparare, devo soprattutto crescere come scrittrice. La determinazione e la volontà spero mi aiutino a realizzare tutto questo.»

Grazie Ramona per il tuo tempo, alla prossima.

«Grazie a te!»