CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Un brutto Perugia fatica a Trapani: ci vogliono due rigori per il pari

Calcio Sport

Un brutto Perugia fatica a Trapani: ci vogliono due rigori per il pari

Redazione sportiva
Condividi

Marcello Falzerano (foto Settonce)

TRAPANI (3-5-2): Carnesecchi; Fornasier, Scognamillo, Strandberg; Luperini, Moscati, Taugourdeau, Colpani (31’st Aloi), Grillo; Biabiany  (22’st Pagliarulo), Pettinari (36’st’ Nzola). A disp.: Dini, Da Silva, Candela, Jakimovski, Minelli, Corapi, Scaglia, Evacuo, Tulli. All. Castori.
PERUGIA (4-3-2-1): Vicario; Mazzocchi (31’st’ Balic), Gyomber, Sgarbi, Di Chiara (23’st Nzita); Nicolussi, Carraro (13’stFalcinelli), Falzerano; Capone, Buonaiuto; Iemmello. A disp.: Fulignati, Albertoni, Rodin, Falasco, Konate, Melchiorri. All. Oddo.
ARBITRO: Marini di Roma (assistenti: Margani-Grossi).
MARCATORI: 23′ pt Luperini (T)  17’st rig. Iemmello (P) 27’st Pettinari (T) 40’st rig. Falcinelli (P)
NOTE:  Espulsi: al 15’st Strandberg (T) per fallo da ultimo uomo, al 40’st Gyomber (P) per proteste. Ammoniti: Biabiany, Fornasier, Taugourdeau (T), Sgarbi (P). Allontanato al 35′ pt il preparatore dei portieri del Trapani per proteste. Recupero: 1’pt e 5′ st.

ERICE (TP) – Un Perugia ancora ingolfato dal pranzo di Natale lascia un punto al Trapani, che così può far respirare una classifica asfittica. Oddio temeva  Castori ed aveva ragione, perchè il neo tecnico dei siciliani ha imbrigliato il Grifo ed ha poi approfittato dei tanti errori.

Primo tempo. Trapani subito pericoloso: tiro di  Taugordeau, sfera che attraversa l’area e non arriva a Colpani, con Vicario che rimette dal fondo. A seguire il Trapani si guadagna un corner dopo una bella giocata in area biancorossa, ma non lo sfrutta. Il vantaggio arriva al 23′ con  Luperini che da dentro l’area di rigore,  prima calcia contro Nicolussi, poi ci riprova: palla sotto le gambe di Gyomber e da lì in rete. Grifo stordito, il Trapani ne approfitta: al 30′ colpo di testa di Grillo da punizione di Taugordeau, sfera che viene bloccata da Vicario. A seguire doppia occasione:  tiro di Luperini respinto da Gyomber, Taugordeau prova la conclusione dai 25 metri e la sfera termina di poco a lato.

Massimo Oddo (foto Settonce)

Il Perugia si affaccia dalle parti di Carnesecchi al 37′: rasoterra forte di Carraro che la difesa manda in angolo; sulla prosecuzione Buonaiuto manda alto di testa. Poco prima, Di Chiara aveva mandato alto dalla media distanza. La vera occasione per il Grifo è al minuto 44: cross di Mazzocchi con Bonaiuto che stoppa male davanti a Carnesecchi e favorisce il recupero della difesa granata.

Secondo tempo. Il Trapani potrebbe subito raddoppiare: al 5′ Luperini si libera di Nicolussi e si coordina, ma la sfera finisce sulla traversa. Trema il Perugia che però trova il pari su rigore al 17′ Strandberg manda giù Iemmello in area, lo stesso Iemmello batte Carnesecchi che pure aveva intuito. Il gol non scuote il Grifo che anzi poco dopo va sotto di nuovo: punizione di Taugourdeau, colpo di testa di Scognamiglio che Vicario non trattiene, Pettinari ringrazia e mette in rete. Il Trapani non riesce a chiudere il match è il Grifo pareggia, ancora su rigore: fallo di mano in area di Fornasier, che la tocca con un braccio (o forse con la spalla, così sembra dalle immagini) mentre è a contatto con Iemmello che pure lui sfiora il pallone. Grandi proteste, segna Falcinelli ma l’arbitro fa ripetere perchè c’è folla in area di rigore. Falcinelli bissa e pareggia. Punto e a capo. Ma davvero, che brutto Perugia.

 

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere