CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Umbria verso le Amministrative. Sondaggio Swg, il centrosinistra si piazza in testa

Politica

Umbria verso le Amministrative. Sondaggio Swg, il centrosinistra si piazza in testa

Redazione
Condividi

PERUGIA – Centrosinistra in vantaggio nei maggiori centri chiamati alle urne per le Amministrative del 5 giugno. Se si dovesse votare oggi per il referendum costituzionale, nella nostra regione trionferebbe il sì. Nel caso di un’imminente consultazione per le Regionali Pd e alleati rimarrebbero saldi al governo, mentre a Perugia e Terni, in un ipotetica consultazione amministrativa, democratici e liste coalizzate sarebbero in testa. E’ quanto emerge da un sondaggio effettuato da Swg su commissione del Partito Democratico pubblicato stamani da Umbria 24.

5 giugno, dati comune per comune

CITTÀ DI CASTELLO 

Il sindaco uscente Luciano Bacchetta avanti su Nicola Morini. Questo il dato che spicca dalle 150 interviste effettuate per il sondaggio. L’attuale primo cittadino, sostenuto dal centrosinistra (Pd, Psi, Sinistra per Castello), è stato scelto dal 48.9% degli intervistati, il candidato del centrodestra (Fi, Lega, FdI, Tiferno Insieme). dal 29.7%. Chiudono il cerchio Marco Gasperi (M5S) al 14.2%, Giovanni Zangarelli (civica La Rinascita) con il 3.8% e Roberto Colombo (civica Castello Cambia) 3.4%. Situazione analoga per le liste a sostegno dei candidati sindaco. Centrosinistra in testa col 49.3%. Centrodestra al 29.4%. Questa la situazione delle altre liste: Movimento 5 Stelle 14.1%, La Rinascita 3.8%, Castello Cambia 3.4%. Affluenza stimata 60.6%. Indecisi/astenuti 49.8%.

ASSISI

Il centrosinistra potrebbe avere l’opportunità di andare al governo della città dopo anni di dominio del centrodestra. Il 30.4% degli interpellati ha dichiarato di votare per la candidata del centrosinistra Stefania Proietti (sostenuta da Pd, Assisi Domani, Cristiano Riformisti), il 23.8% per Giorgio Bartolini (appoggiato da Fi, Lega, FdI, civica Bartolini Sindaco). Completano il quadro Patrizia Buini (Lista Ricci) 15.6%, Antonio Lunghi (Lunghi Sindaco, Assisi di centro popolare, Uniti per Assisi) 10.2%, Fabrizio Leggio (Movimento 5 Stelle) 9.2%, Francesco Mignani (Giovani per Mignani, Scelgo Assisi) 5.2%, Luigino Ciotti (@Sinistra) 4.2%, Claudio Iacono (Il Popolo della Famiglia) 1.4%. 30.5% il dato per la coalizione di centrosinistra, liste Bartolini 23.6%, 10.3% liste Lunghi, 9.2% M5S, lista Buini 15.7%, 5.3% coalizione Mignani, @Sinistra 4%, Popolo della Famiglia 1.4%.

AMELIA

Potrebbe ottenere la riconferma Riccardo Maraga (Vivere Amelia Pd, Psi, Sel), attestato al 45.1%. Seguono Laura Pernazza (Per Amelia centrodestra) 28.4%, Gianfranco Chiueruzzi (M5S) 19.1%, Nadia Moretti (SinistrAmelia) 3.8%, Raffaele De Lutio (Amelia 2016) 3.6%. Indecisi 41.7%.

Verso ottobre

400 persone sono state intervistate sul referendum sulla riforma costituzionale, fra i quali il 43.2% si recherà al voto. al 53.3%, No 46.7%. Altissimo il numero degli indecisi: 64.7%.

Regione

In caso di chiamata al voto per il rinnovo dell’Assemblea legislativa e del presidente della Giunta regionale il sondaggio rivela che il 42.2% degli elettori voterà per il centrosinistra e il 28,4% per il centrodestra. Altre liste 4.5%. Affluenza 54.1%. Indecisi 51.1%.

Perugia e Terni

Nel capoluogo di regione (250 intervistati) centrosinistra 44.1 %, centrodestra 28.1%, M5S 17.1%, lista Ricci 5.1%, Rifondazione 1.9%, altri 3.7%. Indecisi/astenuti 51.1%. A Terni centrosinistra 44.3%, centrodestra 24.7%, lista Ricci 2.4%, Rifondazione 2.1%, Casapound 1%, altri 4.3%. Indecisi/astenuti 55.4%. Affluenza stimata 59.2%.