CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Umbertide, Zurino: ”Tento Sanremo perchè voglio parlare a figli e genitori”

Alta Umbria Extra

Umbertide, Zurino: ”Tento Sanremo perchè voglio parlare a figli e genitori”

Redazione cultura
Condividi

UMBERTIDE – Ha soli 25 anni ed ha già raggiunto traguardi che nessuno si sarebbe mai aspettato. Intraprendente, convincente, più volte definito dai giornali un “vulcano di idee”. Michael Zurino, umbertidese Doc, dopo aver portato in scena l’edizione “zero” del suo Talent “controcorrente”, durato ben nove mesi, e con artisti del calibro come Katia Ricciarelli, Povia, Vianello, Lisa, Iskra e tanti altri, ha deciso di mettersi in gioco in tutto e per tutto. Non solo autore e conduttore televisivo, ma anche cantante. Ricordiamo i suoi brani, usciti durante l’estate, “OltreTutto” e “Canzone Confusa” (brano dedicato in modo particolare alla situazione in Siria), i quali ci hanno presentato un giovanissimo personaggio che ha deciso di parlare di “valori” come il perdono, l’amore, la famiglia, i piccoli gesti.


Tra i suoi prossimi obiettivi? Sanremo Giovani. “Il brano è pronto – afferma Michael – e anche in questo caso affronterò un altro tema sociale di rilievo. Sono qui per questo. Il mio desiderio questa volta è salire su quel palco prestigioso e parlare ad ogni figlio e ad ogni genitore. Canto e faccio musica per dire ciò che, oggi, giovani come me non riescono più a dire”. Ma non solo. Michael è già al lavoro per progettare la prima vera edizione del suo programma “ARTIST ACADEMY”, un nuovo format tv dai contenuti innovativi, e che sempre perseguono il suo obiettivo di formare nella maniera più “genuina” giovani cantanti a prescindere da logiche televisive o di mercato. “Una musica che unisce, e non che divide. Un genere di Arte, quale è il Canto, che si coltiva con lo studio, la passione ed il sacrificio. Questo è ciò che sogno per questa nuova edizione, di cui vi assicuro sin da ora, faranno parte i migliori docenti ed artisti del settore. “Sto lavorando affinché il format venga trasmesso su una rete televisiva nazionale, soprattutto per dare risalto e valore su scala nazionale alla nostra meravigliosa regione umbra” conclude Zurino. Tanti progetti e tanti sogni che potrebbero dunque realizzarsi.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere