Umbertide, uomo si toglie la vita impiccandosi

Si tratta di un operaio di 54 anni originario dell'Africa centrale

80
Un pattuglia dei carabinieri

UMBERTIDE – Una tragedia ha sconvolto la città nella giornata del 25 settembre. Un immigrato originario dell’Africa centrale, di 54 anni, da tempo residente in Italia e di professione operaio in una delle aziende metalmeccaniche del posto, si è tolto la vita impiccandosi nella cantina di casa sua. Non si sanno le motivazioni per cui l’uomo ha deciso di compiere l’estremo gesto. Il 54enne lascia tre figli. A dare l’allarme un vicino di casa, che ha allertato 118 e carabinieri, ma ormai era troppo tardi.