CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Umbertide, dimissionari Pd su moschea: “Non tutto il partito era d’accordo su questa costruzione”

Alta Umbria Extra

Umbertide, dimissionari Pd su moschea: “Non tutto il partito era d’accordo su questa costruzione”

Redazione
Condividi

La moschea di Umbertide in costruzione

UMBERTIDE – I membri dimissionari della segreteria e dell’unione comunale del Pd,
intervengono in maniera netta nei confronti della questione ‘Grande Moschea’.

I rappresentanti dimissionari del Pd manifestano “grande sconcerto sulle ultime informazioni apprese dal programma televisivo su Rete 4 e ribadiscono la contrarietà circa la costruzione del centro culturale islamico con un progetto non conforme all’identità urbanistica e architettonica della città di Umbertide, per la capienza sovrastimata della
struttura, sproporzionata nelle dimensioni rispetto alle effettive esigenze delle diverse e pacifiche comunità islamiche locali. Ricordano che già circa 2 anni fa avevano manifestato contrarietà e preoccupazione alla costruzione del centro culturale islamico con dimissioni in massa dagli organi di partito.”

Una struttura abnorme  “L’erigenda struttura è abnorme, lo sarebbe anche per una moschea cittadina, le moschea nei fatti sarà, come hanno dichiarato pubblicamente i rappresentanti dell’associazione in occasioni pubbliche. Ecco spiegato il motivo di cotanta struttura, che quindi servirà non solo alla comunità umbertidese, ma anche alle comunità regionali e interregionali, con evidente aggravio in termini di attività di controllo e quindi di costi per la collettività. Non è quindi stata una scelta fatta tenendo a cuore il bene della comunità umbertidese, che tuttavia ne pagherà i costi di ordine pubblico. Si chiede inoltre all’attuale amministrazione di convocare il ministro degli interni per tutte le verifiche di tracciabilità del denaro. Inoltre bisogna precisare che nessuno di noi nella precedente amministrazione era in giunta e in consiglio dove si sono svolti tutti gli atti politici due delibere di giunta e una di consiglio. Quindi non è vero che tutto il Pd di Umbertide era tacitamente d’accordo sulla Moschea noi non lo siamo mai stati e quindi auspichiamo che ognuno riconosca le proprie responsabilità onorevoli in primis.”

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere