CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Tributo ad Endrigo alla Cascata: Rinaldi, Ermes Maiolica e David Zed ‘opening’ di Ruggeri (VIDEO)

Eventi Terni Cultura e Spettacolo

Tributo ad Endrigo alla Cascata: Rinaldi, Ermes Maiolica e David Zed ‘opening’ di Ruggeri (VIDEO)

Redazione cultura
Condividi

TERNI – Il coup del theatre è l’esibizione, sul balcone della biblioteca delle Black Sheeps, il duo al femminile ternano che di recente ha aperto i concerti di J AX e Gigi D’Alessio: a loro spettava aprire e chiudere la conferenza stampa rispettivamente con “Io che amo solo te” e “Quello che le donne non dicono”.

Le Black Sheeps si esibiscono dal balcone della BCT

Sergio Endrigo ed Enrico Ruggeri (nel brano scritto per Fiorella Mannoia), uniti nell’unico fil rouge che anticipa l’evento di sabato 5 settembre, l’ottava edizione del Tributo a Sergio Endrigo, cantautore istriano sepolto a Terni, città di origine della moglie. Ospite di quest’anno appunto Enrico Ruggeri, che si esibirà nello splendido scenario di piazzale Byron della Cascata delle Marmore, con capienza ridotta a 500 persone ovviamente per le normative Covid.

La conferenza stampa dell’evento si è svolta all’esterno di un bar del centro: “Come Comune abbiamo supportato l’evento – spiega il vicesindaco ed assessore alla cultura Andrea Giuli – perchè il Tributo è ormai diventata una tradizione ed in più Endrigo, oltre ad aver lasciato un segno tangibile nella storia della canzone italiana e oserei dire anche della poesia è un ternano acquisito, che ha dato lustro alla città ed al mondo. Inoltre, è una occasione per un ulteriore ritorno di immagine della Cascata e dimostra che è possibile organizzare eventi di questo livello anche in una location di pregio di quel genere, anche in questo momento particolare”.

 

Lorenzo Rinaldi

L’evento. Ci sarà un doppio opening act. Prima toccherà al re delle bufale Ermes Maiolica, che per l’occasione presenterà l’associazione Deta (Dipartimento Europeo Tutela Androidi) e la band Deta Beta, la quale eseguirà una sua versione di “C’era una volta, anzi domani”, brano del 1978 in cui il cantautore istriano parla – già allora – del rapporto fra gli uomini ed i robot. Sarà inoltre presente David Zed, l’attore americano che negli anni ’80 divenne celebre come uomo-robot.  A seguire toccherà a Lorenzo Rinaldi, il cantautore ternano uscito da X Factor, che insieme alla band dei Mogano eseguirà alcune canzoni di Endrigo.

Poi ovviamente, dalle 21.30 spazio a Ruggeri, che inserirà cinque canzoni di Endrigo nel suo concerto. “L’evento – spiega Michele Rossi, presidente dell’associazione Terni Città Futura, che organizza l’evento – sarà tutto nel pieno rispetto delle attuali normative anticontagio. Ci tenevamo ad organizzarlo nonostante il Covid, anche perchè quest’anno ricorrono i 15 anni dalla sua scomparsa. Ruggeri ricorderà per l’occasione anche i 40 anni della sua canzone ‘Contessa’, il primo successo, eseguito con i Decibel”

Lorenzo Rinaldi spiega: “Per noi sarà un onore confrontarci con questo grande artista: vogliamo rendere giustizia alle sue canzoni, anche se daremo un tocco personale, senza stravolgerle”. A presentare la manifestazione sarà Raffaele Rifolo Riccardi

Sotto, la videointervista al vicepresidente di Terni Città Futura Lorenzo Bartolucci e l’esibizione delle Black Sheeps

Tags: