CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Trevi, aspettando la fine dell’anno tra eventi e trekking urbano

Eventi Cultura e Spettacolo Foligno Spoleto Extra Città

Trevi, aspettando la fine dell’anno tra eventi e trekking urbano

Redazione cultura
Condividi

TREVI – Prosegue il cartellone in programma per Natale a Trevi. Lunedì 26 dicembre il borgo propone una giornata dedicata alla sana attività fisica. Si inizia alle ore 15 con Trevi a Piedi, un borgo immerso nel paesaggio, percorso di trekking urbano alla scoperta dei luoghi unici di Trevi, ricchi di arte e di storia. L’itinerario guidato condurrà i partecipanti in una visita tra chiese, palazzi e monumenti che spiccano in un mare di ulivi, vicoli stretti e sentieri naturalistici. Evento a cura di Sistema Museo con partenza dalla Raccolta d’arte di San Francesco (informazioni e prenotazioni 0742.381628 – trevi@sistemamuseo.it). Ai bambini saranno dedicate invece alcune iniziative in Piazza Mazzini dalle ore 16 alle 19. L’Associazione Colori e Parole organizzerà un laboratorio di cake design (ingresso 2 euro) con merenda a km 0 a cura della Fattoria Morella e della Soc. Agr. Sorelle Zappelli Cardarelli. Previsti anche mercatini itineranti e Pozioni magiche di Natale.  Mercoledì 28 dicembre alle ore 21  presso la chiesa di San Francesco sarà il coro Santi Angeli Custodi della Parrocchia di Santa Maria in Valle ad esibirsi in In… canti di Natale. 

Presepi – L’Associazione Vo.La. Trevi torna per il secondo anno ad allestire presepi nell’ambito dell’iniziativa della Pro Trevi Presepi per le strade. Presso il portico del Mostaccio è allestito il presepe di ambientazione palestinese; in via Dogali il presepe ispirato all’Adorazione dei Magi del Perugino, opera che si può ammirare nella locale chiesa della Madonna delle Lacrime. In via Beato Placido Riccardi, nel vicolo in parte coperto che si inoltra sotto Palazzo Lucarini, la ricostruzione ispirata all’Adorazione dei Magie lungo via della Rocca, in un piccolo locale, la scena della Nativitàentrambi i presepi ispirati alle opere realizzate da Giotto per la Cappella degli Scrovegni a Padova. In via Carlo Amici un altro presepe si ispira alla Natività, quella di Giovanni di Corraduccio che fa parte di un polittico conservato nella Raccolta d’arte di San Francesco a Trevi. In Piazza Garibaldi, un presepe ambientato all’interno dei ruderi dell’abbazia di Santo Stefano in Manciano di Trevi. A Casco dell’Acqua è invece stata allestita la Natività sull’acqua. Si aggiunge, inoltre, presso la Chiesa di San Francesco, la raccolta di presepi che ha coinvolto tutte le scuole del territorio: le classi hanno messo in campo una grande quantità di originali composizioni che sono state lo spunto per far conoscere il Complesso Museale di San Francesco e ovviamente la città di Trevi.  

Mostre – Al Complesso Museale di San Francesco proseguono fino al 6 gennaio le mostre I Will Shield You a cura di Virginia Ryan e Trevi Culla del Libro. A Palazzo Lucarini continua fino all’8 gennaio la mostra personale di Franko B Death and Romance in the XX Century a cura di Maurizio Coccia.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere