domenica 5 Dicembre 2021 - 09:53
14.5 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Treofan, il liquidatore annuncia ai sindacati due trattative per la cessione

   In base a quanto si apprende sarebbero almeno due i progetti di reindustrializzazione del sito al vaglio dell'advisor nominato da Jindal.

TERNI – La Treofan potrebbe presto essere venduta. Questo è quello che emerge dalle dichiarazioni di Filippo Varazi, il liquidatore dello stabilimento di Terni, chiuso lo scorso febbraio dalla multinazionale Jindal, in un incontro con i rappresentanti dei sindacati locali della chimica e le Rsu.

In base a quanto riferiscono in una nota di Filctem Cgil, Femca Cisl, Uiltec Uil e Ugl chimici, la reindustrializzazione richiederà però probabilmente “delle tempistiche più lunghe rispetto alla scadenza della cassa integrazione” per i circa 130 dipendenti, fissata il 26 febbraio 2022. Anche per questo motivo i sindacati hanno sollecitato il liquidatore affinché i tempi della convocazione del tavolo al ministero dello Sviluppo economico, già richiesto, “siano brevi”. Lo stesso Varazi avrà un incontro al Mise mercoledì.

“Ci aspettiamo scaturisca una imminente convocazione già nella prossima settimana” sottolineano Filctem, Femca, Uiltec e Ugl chimici che, insieme alle rsu, ritengono “non più procrastinabile l’incontro ministeriale”. “Qualora si accumulasse ulteriore ritardo rispetto a ciò – concludono -, saremo costretti ad intraprendere azioni incisive per riportare la vertenza Treofan all’attenzione che merita”.
In base a quanto si apprende sarebbero almeno due i progetti di reindustrializzazione del sito al vaglio dell’advisor nominato da Jindal.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi