martedì 28 Giugno 2022 - 21:17
28.8 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Tragedia in Svizzera, trovato il corpo del pilota umbro precipitato sulle Alpi

Le indagini parlano di uno scontro frontale contro la montagna. Condizioni meteo difficili

PERUGIA – E’ stata individuato sulle Alpi svizzere il corpo di Massimo Giua, il pilota di Castiglione del Lago precipitato con il suo Cessna mercoledì scorso. A darne notizia è il quotidiano il Gazzettino. Al momento resta difficile il recupero viste le condizioni meteo e la zona particolarmente impervia. Il piccolo aereo, a causa delle difficili condizioni meteo, avrebbe avuto un impatto frontale contro il Monte Grenzchopf tra i cantoni di Appenzello e San Gallo. Il relitto, stando alle riprese effettuate dal soccorso svizzero con i droni, si trova in fondo ad un canalone adagiato in maniera quasi verticale. Errore umano e pessime condizioni meteorologiche tra cui la nebbia potrebbero avere causato l’incidente. L’aereo volava a una quota di circa 7.100 piedi e a una velocità di 166 nodi, quando intorno alle 13.30 è scomparso dai sistemi ed è scattato l’allarme.Giua si era alzato in volo dall’aeroporto tedesco di Siegen per arrivare ad Arezzo.
- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]