martedì 4 Ottobre 2022 - 05:30
15.4 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Trafomec, futuro sempre più incerto: sarà staccata la luce in azienda

Ci sono 70 lavoratori che attendono tre mesi e mezzo di stipendio. I sindacati hanno indetto un presidio, a cui sono state invitate le istituzioni.

PERUGIA – Futuro sempre più buio, in tutti i sensi, per i lavoratori della Trafomec di Tavernelle. L’azienda, che produce trasformatori, si vedrà togliere la corrente: arriverà martedì in azienda la società Hera, che gestisce l’erogazione.

In tutto questo, ci sono 70 lavoratori che attendono tre mesi e mezzo di stipendio. I sindacati hanno indetto un presidio, a cui sono state invitate le istituzioni.

Proprietà sparita nel nulla

Il problema più grande è che la proprietà è sparita nel nulla. Da quando lo stabilimento nel 2016 è passato passato alla InducTek Power, società guidata da Xiang Xiong Cao, l’imprenditore cinese è irrintracciabile  e i diversi tentativi fatti per mettersi in contatto con lui sono andati a vuoto. Oltre alla proprietà sparita nel nulla, il pagamento degli stipendi è fermo ad aprile, i debiti ammontano a diversi milioni di euro e la cassa integrazione è scaduta. Si è anche pensato all’opzione del workers buyout, con diversi lavoratori pronti quindi a rilevare l’azienda, il cui stabilimento da qualche tempo è stato rilevato dalla Vetreria di Piegaro. Tutto però, dovrebbe passare attraverso la dichiarazione di fallimento. Intanto  per un decreto ingiuntivo, probabilmente relativo ad alcune spettanze non pagate, sono stati bloccati i conti correnti dell’azienda ed i manager continuano a dimettersi.

 

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]