domenica 16 Maggio 2021 - 04:37
17.2 C
Rome

Torna il derby dell’Umbria: il Perugia vince a Salò e ritrova la serie B

Il successo consente alla formazione biancorossa di tornare fra i cadetti e raggiungere la Ternana visto il vantaggio negli scontri diretti sul Padova

FERALPISALO’-PERUGIA 0-2 (0-1)

FERALPISALÒ (4-3-3): De Lucia; Bergonzi, Giani, Bacchetti, Brogni; Guidetti (25′ st Petrucci), Carraro, Scarsella; Ceccarelli (1′ st Tulli), D’Orazio (25′ st Miracoli), Guerra. A disp.: Liverani, Iotti, Legati, Apollonio, Pinardi, Hergheligiu, Farabegoli, Gavioli, Rizzo. All. Massimo Pavanel
PERUGIA (4-3-1-2): Minelli; Rosi, Angella, Monaco, Crialese; Kouan, Vanbaleghem, Sounas (24′ st Moscati); Minesso (11′ st Burrai); Elia (34′ st Melchiorri), Murano (26′ st Bianchimano). A disp.: Fulignati, Bocci, Favalli, Sgarbi, Cancellotti, Di Noia, Falzerano, Vano. All. Fabio Caserta
ARBITRO: Matteo Gualtieri di Asti
MARCATORI: 16’pt Elia, 26′ st Bianchimano (P)
NOTE: Ammoniti: Carraro (F); Monaco (P)

PERUGIA- Il Perugia torna in serie B e lo fa superando 2-0 la Feralpisalò. Biancorossi promossi grazie al vantaggio negli scontri diretti sul Padova. Viene scacciata la maledizione del 14 agosto 2020, quando al termine dello spareggio col Pescara i grifoni scesero di categoria. E’ bastata solamente una stagione per uscire dagli inferi e per tornare nel calcio delle grandi, senza nulla togliere a un campionato nobile, importante e divertente come la serie C. Il Grifo torna quindi dove merita. Una grandissima prova corale con una squadra che è riuscita sempre a rialzare la china nei momenti più difficile e guidata da un grande trascinatore come Fabio Caserta. Ce lo perdoneranno i colleghi dell’epoca, ma dal cuore ci viene da urlare il titolo apparso su una testata locale in occasione di una promozione dalla C1 alla B: Bravo Perugia! E aggiungiamo noi: bentornato e grazie.

La gara  In avvio squadra di casa subito in pressing, ma è stata pronta la risposta del Perugia, che ha preso le redini del gioco. Sugli sviluppi di una gran parata di De Lucia su Sounas, al 16′ botta di destro e rete di Elia, che porta i biancorossi sullo 0-1. La Feralpi protesta e riprende a correre, ma i grifoni gestiscono bene il vantaggio. Nella ripresa avvio con la squadra di casa più spigliata, ma è ancora il gruppo di mister Fabio Caserta a creare le migliori occasioni, senza però allungare. Il raddoppio arriva al 71′ , palla di Sounas per il neo entrato Bianchimano che insacca. Il Perugia vince 2-0, sale a 79 punti e, tenendo la testa del girone B di Lega Pro, conquista la Serie B. Torna il derby umbro, già in Supercoppa

La festa A fine partita grande festa dei giocatori con il presidente Massimiliano Santopadre sceso in campo. A Pian di Massiano, davanti allo stadio “Renato Curi” in città e in altri centri dell’Umbria è un gran movimento di caroselli, bandiere biancorosse, sciarpe e cori per la promozione del Grifo.

La gioia di Romizi e del Comune “Il sindaco Andrea Romizi e l’assessore allo Sport Clara Pastorelli e l’amministrazione tutta si congratulano con l’AC Perugia Calcio, il Presidente Massimiliano Santopadre, la dirigenza, il tecnico Fabio Caserta, lo staff tecnico, la squadra e tutti i collaboratori, per il pronto ritorno in serie B – è quanto si legge in una nota di Palazzo dei Priori – Una promozione fortemente desiderata dopo l’amara retrocessione dello scorso agosto e che riposiziona l’AC Perugia in una categoria più consona alla storia e alla tradizione della stessa società. Una grande gioia da condividere con tutti i tifosi e gli appassionati del Grifo che anche quest’anno, pur nel pieno dell’emergenza sanitaria e i relativi divieti, non hanno fatto mancare il  loro apporto in termini di affetto e vicinanza alla squadra. Una stagione dura, contraddistinta anche da momenti sportivamente difficili, dove tecnico e giocatori hanno saputo far valere le loro qualità, uno spiccato spirito di gruppo e quella tenacia, che è valsa la rimonta decisiva sul Padova. La promozione dell’AC Perugia rende più stimolante il lavoro che ormai da mesi l’Amministrazione comunale sta svolgendo in merito alla realizzazione del nuovo Curi. Lo merita il Perugia, lo merita la nostra città”.

Bacchetta “La Provincia di Perugia saluta con grande partecipazione e soddisfazione l’immediato ritorno del Perugia calcio in Serie B dopo una stagione lunga, difficile e alla fine esaltante che ha visto il pronto riscatto dei Grifoni. E’ un premio al lavoro della società guidata da Massimiliano Santopadre e dello staff tecnico con l’allenatore Fabio Caserta, i collaboratori e i giocatori che hanno saputo interpretare al meglio lo spirito di rivalsa di tutto l’ambiente. Il risultato è straordinario in questa stagione che segna profondamente il ricordo indelebile di Paolo Rossi, scomparso il 9 dicembre scorso e che oggi da grandissimo ex sempre legato ai colori biancorossi avrebbe festeggiato questa promozione in Serie B apprestandoci a vedere riconosciuta la sua impronta nell’intitolazione pubblica prospettata.” E’ quanto dichiarato dal Presidente della Provincia di Perugia, Luciano Bacchetta al termine del match decisivo con la Feralpisalò, che ha consentito ai “grifoni” di ritornare in serie B dopo un anno campionato di C. “Un risultato straordinario – ha detto il Presidente della Provincia di Perugia – che, i tifosi, dodicesimo uomo in campo, sempre vicini alla squadra “seppur a distanza” a causa della pandemia, la città di Perugia, la comunità provinciale e regionale si meritano.”

La Regione “Vive congratulazioni alla squadra del Perugia, all’allenatore Caserta e alla società guidata dal presidente Santopadre per aver raggiunto questo grande traguardo ed i migliori auguri per la stagione che verrà”. Lo ha detto l’assessore regionale allo sport, Paola Agabiti, al termine della partita del Perugia contro il FeralpiSalò.  “Oggi si festeggia insieme ai tifosi il ritorno della squadra in serie B, nella consapevolezza che questa non è solo una grande giornata per lo sport perugino, ma per tutta la comunità regionale che in una sola stagione sportiva riporta in serie B le due principali realtà calcistiche della regione”.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi