CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Tomio e Torricelli raccontano “Leonardo Da Vinci, le radici umbre del genio”

Perugia Terni Cultura e Spettacolo Narni Orvieto Amelia Extra

Tomio e Torricelli raccontano “Leonardo Da Vinci, le radici umbre del genio”

Redazione cultura
Condividi

PERUGIA – “Leonardo da Vinci- Le radici umbre del genio”. Arriverà anche a Perugia, Terni e Narni, dopo essere passato per Lugnano in Teverina il libro che lo storico dell’arte Luca Tomio ha scritto col giornalista Marco Torricelli.
Un libro che prende le mosse dalle recenti scoperte della presenza di Leonardo Da Vinci in Umbria, particolarmente alla Cascata delle Marmore, che Tomio ha fatto analizzato un suo dipinto e che racconta come si sia arrivati a quella scoperta: “Non è un libro scientifico, quello uscirà a breve – dice Tomio – questo libro è quasi un’avvenutura e ripercorre tutta la vicenda, quasi in un clima di giallo”.

Il volume è dunque una sorta di ‘antipasto’ del libro scientifico: “Racconta la storia che mi sono trovato ad affrontare per mettere insieme tutti i riscontri – dice Tomio – è stato quasi come una di quelle storie ottocentesche, perchè ho parlato col prete, col giudice, con il farmacista, col cacciatore. Tutte figure importanti. Come quella del giudice Federico Bona Galvagno che ha analizzato e certificato il tutto sulla base di ‘indizi precisi, univoci e concordanti’ realizzando la prefazione.Massimiliano MaMo Donnaroi ha invece realizzato la copertina.

Umbria e rinascimento. Dal libro emerge soprattutto il grande legame della regione con l’epoca rinascimentale: “Il Rinascimento non è solo Firenze – dice Tomio – anche se i fiorentini se lo tengono stretto perchè porta soldi e turismo. Nel libro dico questo, e non mi riferisco solo a Leonardo, ma anche a Giotto. Il quale non può aver dipinto il ciclo di Assisi senza aver visto San Pietro in Valle e Leonardo, ha lasciato traccia del suo passaggio in Umbria sul foglio conservato agli Uffizi di Firenze. “L’Umbria in generale, ed il ternano in particolare, è un territorio ancora terribilmente sottostimato dal punto di vista artistico. Dirò di piì: Terni in particolare è il cuore del Rinascimento, non soltanto la città dell’acciaio. Deve solo scoprire questa sua potenzialità e valorizzarla al meglio”.

“Leonardo da Vinci. Le radici Umbre del genio” sarà presentato a Perugia il prossimo 14 Settembre, a Palazzo dei Priori presso la Sala della Vaccara alle ore 18. Saranno presenti, oltre all’autore, il Sindaco di Perugia Andrea Romizi, Federico Bona Galvagno magistrato, Massimiliano “MaMo” Donnari artista, autore della copertina del libro, Fabio Marcelli Docente di storia dell’arte moderna presso l’Università di Perugia, il giornalista Marco Torricelli e Gianluca Galli della Morlacchi Editore in veste di coordinatore.Il 29 settembre sarà la volta di Palazzo Eroli a Narni, il 19 ottobre, nell’ambito di Umbrialibri, sarà presentato in Curia alla presenza del vescovo monsignor Piemontese e del consigliere regionale Eros Brega.

Tags: