lunedì 27 Settembre 2021 - 09:34
14 C
Rome

Tokyo 2020, finisce senza medaglie l’Olimpiade degli umbri Faloci e Santarelli

Tokyo 2020, finisce senza medaglie l'Olimpiade degli umbri Faloci e Santarelli. Sabato tocca al fiorettista ternano Foconi

TOKYO – Olimpiade deludente per Andrea Santarelli. Lo spadista folignate, dopo il quarto posto nella sua gara del singolare, esce al primo turno nella gara a squadre dove era vicecampione olimpico

“Vi chiedo scusa, mi sembra un incubo, ma proverò a rialzarmi. ha scritto sui social – Si conclude male un’olimpiade tra luci e ombre e senza medaglia. Così vicina nell’individuale e poi svanita; Lontana a squadre per un primo match andato storto. Mi sembra impossibile tutto ciò se ripenso a come ho conquistato il mio ingresso nei primi 4… Mi sembra un incubo e vorrei svegliarmi con la possibilità di giocarmela ancora; ma non è così…Nello sport, come nella vita, si cade e solo i forti si rialzano. Questo è l’insegnamento che la scherma mi ha dato sempre; questo sarà quello che farò oggi: Provare a rialzarmi.  Mi sento di dover ringraziare tutte quelle persone che hanno lavorato con me, mettendoci anima e cuore; Vi chiedo scusa per non aver centrato l’obiettivo ma sappiate che ho dato tutto”.

Alla scherma umbra resta solo il fioretto maschile a squadre col ternano Foconi, eliminato al primo turno nel singolo, sabato 1 agosto.

Faloci out. Niente da fare per Giovanni Faloci: non si è ripetuto l’exploit di Spoleto, che lo aveva portato a Tokyo con un lancio di 67.36 che aveva sfiorato il record italiano. Il discobolo tifernate non ha superato le qualificazioni: dopo due nulli ha raggiunto nel terzo lancio la misura di 57.33 metri, che gli è valsa il 25esimo posto. Servivano almeno 63 metri per accedere alla finale.

- Pubblicità -spot_img

Ultime Notizie

More articles

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

Agi