CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Todi, denigra la Marini su volantino mongolfiere, il Comune toglie il contributo

Cronaca e Attualità Marsciano Todi Deruta

Todi, denigra la Marini su volantino mongolfiere, il Comune toglie il contributo

Redazione
Condividi

TODI– Sembra un gesto da poco, un atto dovuto, si direbbe. E invece no, perchè Antonino Ruggiano, sindaco di Todi, è un esponente storico della destra. Ma soprattutto, è uno dei nemici storici della ex presidente della regione Umbria Catiuscia Marini. La differenza, in certi casi, la fa chi ha il senso delle istituzioni e chi quello della caciara. Nel caso di Ruggiano, vale il primo concetto.

La vicenda muove dalla manifestazione mongolfieristica Sagrantino Cup, in programma a Todi dal 26 luglio al 4 di agosto prossimi, organizzata da Ralph Ermelindo Shaw, esponente leghista, non nuovo  certe uscite. Il volantino, come potete vedere dalla foto, ripropone la celebre immagine in cui la Marini si ‘autovota’ il ritiro delle dimissioni  e riporta un messaggio indegno di un qualunque esponente politico: “Che figuraccia, io sono stata rimandata a casa per la mia pessimo amministrazione regionale e questi ancora volano, ansi ogni anno ancora meglio (…) Fra casa, struttura penitenziaria, e credo e spero, un (è senza apostrofo ndr) eventuale condanna, ti auguro buon riposo”.E poi la firma: “Orgogliosamente firmato da Ralph Ermelindo Shaw“.

Reazioni Ruggiano non si è fatto pregare due volte e ha subito revocato il contributo: “Non permetto a nessuno di distribuire certe dichiarazioni col marchio del Comune: le istituzioni per me sono sacre”.  La Marini ha ringraziato: “Voglio ringraziare pubblicamente il sindaco Ruggiano e la giunta comunale di Todi per aver mostrato fermezza su una squallida vicenda… e non penso solo alla mia persona, abituata nel tempo a costruirsi una forte corazza contro questi vili e ripetuti attacchi, ma alle altre persone che con questo gesto del comune sanno che esiste un limite alla denigrazione e alla violenza verbale che può essere più distruttiva di quella fisica. Ringrazio anche i tanti commercianti che si sono dissociati da questa nefandezza e le persone che mi hanno testimoniato vicinanza tra cui alcuni Main sponsor dell’evento”.

Soldi Via i soldi del Comune, ma anche quelli della Regione che sin qui aveva sempre finanziato l’evento. Il presidente facente funzione Paparelli dice: “Ho dato disposizione di procedere alla revoca del patrocinio della manifestazione tuderte, il cui organizzatore, non nuovo ad atti del genere, ha emanato un volantino infamante ed odioso, nei confronti di Catiuscia Marini, di cui egli stesso dovrebbe vergognarsi, anzitutto come essere umano. Auspico che tutti i Sindaci dei Comuni che patrocinano il Todi Sagrantino Cup, le Istituzioni Provinciali e le Imprese che finanziano l’evento, prendano le immediate distanze dall’organizzatore e da ogni sua iniziativa denigrante”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere