CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Tim Cup, il Perugia al San Paolo. Cosmi alla vigilia del match col Napoli: “Servirà tanta personalità”

Calcio Perugia Sport

Tim Cup, il Perugia al San Paolo. Cosmi alla vigilia del match col Napoli: “Servirà tanta personalità”

Redazione sportiva
Condividi

PERUGIA – Prima conferenza stampa pre partita per Serse Cosmi dopo il suo ritorno a Perugia. Il mister a poche ore dall’incontro tanto atteso al San Paolo contro il Napoli (ore 15, diretta Rai 2) di un ex grifone come Rino Gattuso ha affidato all’incontro coi giornalisti le sue impressioni alla vigilia del match valido per la Tim Cup: “Quello che ho visto – ha detto – sono stati partecipazione, applicazione ed entusiasmo. In sei giorni di lavoro abbiamo potuto fare molto ma si è cercato di toccare alcuni punti importanti”. Presenti e assenti Mister Cosmi avrebbe voluto fare dei test visto il doppio impegno ravvicinato fra Coppa e ritorno al campionato ma agli assenti si sono aggiunti aggiunti anche Capone e Mazzocchi colpiti, come riferito dall’allenatore, da attacchi influenzali in questi giorni.

Cosmi potrà però contare su Nicolussi Caviglia Personalità Contro gli azzurri saranno valutati soprattutto gli errori di personalità, ha detto il mister, anche se “sopporto benissimo errori tecnici o tattici, questi proprio non li sopporto. Non possiamo avere paura di giocare la palla nonostante l’avversario più forte e nonostante giochiamo in trasferta. Solo cosi possiamo raggiungere i nostri obiettivi”.

Il Curi non è un villaggio vacanze Qualche frecciata da Serse è arrivata verso Rajkovic, il difensore serbo che ha deciso di rinunciare a giocare in biancorosso quando i giochi sembravano fatti: “Non è venuto ma non direi purtroppo, anzi direi “per fortuna”. Pensate cosa sarebbe successo se avesse firmato non essendo contento della soluzione. Perugia non è il club mediterranèe. Mercato Il mister infine ha fornito anche qualche battuta sul mercato: “Ci stiamo confrontando con Goretti e siamo d’accordo su alcune soluzioni. Il mercato in uscita sarà più importante di quello in entrata”.

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere