CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Ticketopoli: ASL 1 e ASL 2 con 1 milione di buco

Cronaca e Attualità Sanità

Ticketopoli: ASL 1 e ASL 2 con 1 milione di buco

Redazione
Condividi

Ticketopoli: ASL 1 e ASL 2 1 milione di buco

<<Attestazioni sanitarie false relative all’esenzione sanitaria per coloro che sono in disoccupazione, si stima un milione di euro in circa 3 anni>>. Ciò è quanto emerso dalla riunione del Comitato per il monitoraggio e la vigilanza, presieduto da Raffaele Nevi (Forza Italia) e al quale hanno preso parte i direttori amministrativi delle due Asl dell’Umbria, Doriana Sarnari e Enrico Martelli. I controlli incrociati sono stati fatti attraverso la tessera sanitaria. Partendo dall’Asl 1, nel 2011 le attestazioni false sono state 354 su 2.972 (cioè circa il 12 per cento) per una cifra da recuperare di 14 mila euro di cui solo 3 mila sono stati incassati. Quanto al 2012 si parla di 3.170 casi su 9.862 totali (310 mila euro da recuperare) mentre nel 2013 sono state scovate 2.410 attestazioni false su 11.585, con 193 mila euro da incassare. Facendo un conto approssimativo ne può concernere che, in tre anni nell’Asl 1 un’autocertificazione su quattro è risultata falsa. Nell’Asl 2 nel 2011 610 attestazioni fallaci su 14.996 esenzioni (7 mila di 15 mila euro recuperati), nel 2012 2.545 su 24.480 (287 mila euro mancano al bilancio) mentre nel 2013 sono state rilevate 1.804 attestazioni false (su 20.221) pari a 143 mila euro da recuperare. In questo caso la percentuale di autocertificazioni false è più basso rispetto all’Asl 1: meno di una su dieci.