CARICAMENTO

Scrivi per cercare



“The new trilogy”, il debutto letterario del diciottenne ternano Leonardo Maggi

Terni Cultura e Spettacolo Extra

“The new trilogy”, il debutto letterario del diciottenne ternano Leonardo Maggi

Redazione
Condividi

TERNI– Un debutto bello, nel mondo della letteratura, per un ragazzo giovane ed ambizioso, che è riuscito ad avverare un suo desiderio. “The new Trilogy” è l’esordio letterario di Leonardo Maggi, 18 anni, studente all’ultimo anno del Liceo Classico Tacito di Terni. Il libro è stato presentato in Provincia dal presidente Giampiero Lattanzi, dal dirigente provinciale Maurizio Agrò e da Tiziana De Angelis, responsabile dell’ufficio pubblica istruzione dell’ente.

L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con il Liceo Classico ed ha puntato sul concetto di cultura è territorio, la scuola è cultura, la scuola è cultura e territorio ed a fare da moderatore c’era il professor Fausto Dominici.

“New Trilogy”, edito da Midgard, ha come protagonista un misterioso killer mascherato il quale minaccia un gruppo di studenti occupati a mettere in scena lo spettacolo “Shakespeare Mania”. Un vero e proprio thriller quindi, che la Provincia ha presentato insieme al volume “Piediluco: Il tempo, le parole, le cose”, della storica Maria Armeni.

Due generazioni a confronto che incarnano due modi di vedere e sentire le cose e la realtà. Uno spaccato letterario ma anche radicato al territorio e alle generazioni che abbiamo voluto mettere a confronto per dare il senso della continuità del nostro tempo e delle nostre comunità”, hanno detto il presidente della Provincia, Giampiero Lattanzi, il dirigente provinciale Maurizio Agrò e la responsabile dell’ufficio pubblica istruzione dell’ente, Tiziana De Angelis. L’iniziativa è stata organizzata in collaborazione con il Liceo Classico ed ha puntato sul concetto di cultura è territorio, la scuola è cultura, la scuola è cultura e territorio.

Agrò ha voluto sottolineare anche un altro importante aspetto, sempre legato alla cultura e al ricordo. “Questa sala – ha affermato, rivolgendosi in modo particolare agli studenti presenti – è intitolata a Sergio Secci, un giovane la cui storia e il cui destino tutti conosciamo. In questa giornata in cui si parla di cultura e di eccellenze, mi sembra doveroso, e lo fccio sentitamente, avendolo conosciuto e frequentato ai tempi del Liceo Classico, ricordare la sua figura, quella di un giovane concittadino dal grande talento e dalle grandi doti umane e culturali, che con la sua vita, conclusasi prematuramente in modo tragico, costituisce sempre un esempio da seguire per le nuove generazioni”.

Del debutto letterario del giovane ternano, Tiziana De Angelis dice: “The new trilogy” è un romanzo e vediamo in che modo Leonardo Maggi, che è splendido anche come figura, riesce ad intrecciare una serie di eventi e a darci una trama bellissima che è poi la trama dei ragazzi, quindi di tutte le nuove generazioni, di come si confrontano con la realtà”.

Si ringrazia per le foto Claudia Sensi di Terninrete

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere

Prossimo