domenica 2 Ottobre 2022 - 17:23
16.5 C
Rome
- Pubblicità -spot_img

Terzo Polo, Casciari, Barbabella e Porzi all’uninominale. Civici X incassa cinque candidati

Ufficiali le liste dell'unione fra Azione e Italia Viva: ce la fa l'ex presidente dell'assemblea regionale, sorprese nelle altre caselle

PERUGIA – Alla fine la matassa del Terzo Polo si è dipanata e lo ha fatto nell’unico modo che dopo il telefono rovente di venerdì sera era possibile, ovvero con l’ingresso in lista di ben quattro componenti del direttivo di Civici X, il movimento del consigliere regionale Andrea Fora. Il quale però non correrà in prima persona. Dentro dunque, Barbabella, Casciari, Garibaldi, Stefanucci e Bassini.

Civici X è stata la svolta soprattutto per Italia Viva, che nell’accordo sull’Umbria aveva in carico i collegi Uninominali ma in pratica ha “appaltato” queste candidature agli uomini di Fora. Che adesso, con ogni probabilità mobiliterà al voto le 30 liste civiche del progetto Umbria dei Territori, le stesse che hanno contribuito alla sua elezione in consiglio regionale. Chi invece è rimasto deluso è il gruppo di Azione di Terni che non incassa alcuna candidatura. Soprattutto il segretario Marco Mazzalupi è rimasto a bocca asciutta e non si escludono movimenti a breve.

Uninominale

Dunque all’Uninominale correranno alla Camera dei Deputati a Perugia Carla Casciari, già consigliera regionale del Pd e da tempo molto attiva con i Civici X. Sul ternano invece il candidato è l’orvietano Franco Raimondo Barbabella, dirigente scolastico in pensione, già candidato sindaco e attuale consigliere di opposizione sotto la Rupe.

Al Senato alla fine è resistita la candidatura di Donatella Porzi, appena uscita dal Pd: l’ex presidente dell’assemblea legislativa dell’Umbria può godere del supporto di una fetta di ex dem che come abbiamo spiegato, sono il motore dell’operazione .

Proporzionale

Nel listino plurinominale proporzionale, la parte del leone la fanno invece gli Azionisti. Capolista alla Camera sarà il segretario regionale Giacomo Leonelli, seguita dalla spoletina Marta De Angelis, 40 anni, medico specializzato in cure palliative. Terzo in lista Stefano Stefanucci, medico, già candidato sindaco con Impegno Civile a Foligno, seguito da Luciana Bassini, candidata sindaco a Città di Castello e ora consigliera di opposizione. Stefanucci prende il posto di Nicola Preiti, coordinatore perugino di Italia Viva, che ha rinunciato.

Al Senato capolista il senatore uscente Leonardo Grimani, di Terni, ex sindaco di San Gemini, eletto nella scorsa legislatura in quota dem. A seguire Vittoria Garibaldi, storica dell’arte, già sovrintendente ai beni culturali dell’Umbria.

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]