CARICAMENTO

Scrivi per cercare



Terremoto, stanziati 72 milioni per il piano di rilancio del comparto agricolo umbro

Perugia Terni Alta Umbria Politica Marsciano Todi Deruta Città

Terremoto, stanziati 72 milioni per il piano di rilancio del comparto agricolo umbro

Redazione politica
Condividi

PERUGIA – E’ stato l’assessore regionale Fernanda Cecchini a quantificare lo sforzo del governo per il piano di rilancio del comparto agricolo umbro. Sono circa 72 milioni i soldi stanziati fino al 2018. Da Bruxelles, poi, si apprende che in aggiunta ai 42,7 miliardi già riconosciuti all’Italia per il settennato 2014-2020 arriveranno altri 1,6 miliardi per le quattro regioni del Centro Italia colpite dal sisma.

Leggi anche Terremoto, la Cisl si ritrova a Norcia con Furlan: “Bene il piano del Governo”

Assessore Cecchini  «Il pacchetto di misure prevede un vero e proprio piano strategico di rilancio da 220 milioni di euro a carico dello Stato, finalizzate anche alla promozione e commercializzazione dei prodotti, che saranno messe a disposizione attraverso l’assunzione da parte del ministero per le Politiche agricole della quota regionale di cofinanziamento. Si tratta – ha sottolineato l’assessore – di una misura di straordinaria importanza che per l’Umbria si traduce in circa 72 milioni di euro di risorse. Una cifra decisamente consistente che ci mette nelle condizioni di poter operare efficacemente per la ripresa e lo sviluppo dell’attività agricola e zootecnica nei territori colpiti». Ergo: «Già nei prossimi giorni si inizierà a lavorare, con il coinvolgimento dei diversi soggetti interessati e la convocazione del ‘tavolo verde’, per dare attuazione alle indicazioni del governo nell’ambito di progetti ed azioni a valenza multiregionale».

 

Tags:

Ti Potrebbe anche Piacere