CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, viale Fonderia come il ‘paradiso’ delle siringhe: bonifica del gruppo Mi Rifiuto

Cronaca e Attualità Terni

Terni, viale Fonderia come il ‘paradiso’ delle siringhe: bonifica del gruppo Mi Rifiuto

Andrea Giuli
Condividi

TERNI – Raid bonificatore pre-natalizio del gruppo di cittadini riuniti sotto la sigla “Mi rifiuto” nell’area verde di viale Tito Oro Nobili, all’altezza della sede Aci. img_6036

Bonifica Non è la prima volta che, negli ultimi tempi, questi cittadini si sono armati di buste, palette, ramazze e attrezzi vari per ripulire giardini, parchi e aree verdi malandate della nostra città. Sabato mattina è toccato, appunto, ad una porzione de giardini di quello che per i ternani è viale Fonderia.

Degrado e abbandono I volontari di “Mi rifiuto”, sempre coadiuvati da personale dell’Asm e in questa occasione anche con il gruppo “Contagio”, si sono trovati sabato mattina dinnanzi all’ennesimo spettacolo da drizzare i capelli: una discarica a cielo aperto in centro città. Rifiuti di ogni genere, pneumatici, toner, vestiti e, soprattutto, un’enorme quantità di siringhe a testimoniare di un abbandono ormai perpetrato da anni.

Ma i cittadini non hanno potuto bonificare totalmente l’area, a causa di zone dove la vegetazione era troppo fritta e che andrebbe urgentemente tagliata e sistemata. Anche per rendere tali zone meno appetibili per traffico illeciti. Ciò nonostante, il lavoro dei volontari in viale Fonderia è stato grande ed importante. Nella speranza che anche altri gruppi spontanei di cittadini nascano e operino per attenuare il degrado della propria città.

 

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere