CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, ulivo interreligioso: “Per dialogo e pace, ora una festa comune”

Cronaca e Attualità Terni

Terni, ulivo interreligioso: “Per dialogo e pace, ora una festa comune”

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Dialogo interreligioso e lotta comune per la pace. Questo il senso della giornata che ha riunito davanti ad un luogo simbolo della città di Terni, la Basilica di San Valentino, i rappresentanti di varie comunità religose: cattolici, bahá’í, buddista, valdesi, musulmani e Mormoni per una iniziativa simbolica: piantare un ulivo.

Ciascuno dei rappresentanti delle religioni hanno letto una preghiera e dei passi di testi sacri, a suggello di quest’azione.Alla base dell’ulivo è stata apposta una targa commemorativa a sottolineare l’auspicio che questa pianta cresca insieme al processo di Pace innescato con questa iniziativa.

“Questo è solo il primo passo  – è stato detto – di una serie di iniziative. La prima sarà a conclusione del festival Popoli e Religioni il 20 novembre, la “Festa dei Popoli” nella quale condivideremo non le differenze fra le religioni, ma ciò che ci unisce”.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere