CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, Uil: in un anno è dilagato l’uso dei voucher lavorativi

Economia ed Imprese Cronaca e Attualità Terni

Terni, Uil: in un anno è dilagato l’uso dei voucher lavorativi

Andrea Giuli
Condividi

Il segretario della Uil Terni, Gino Venturi

TERNI – A quanto pare, i famigerati voucher lavorativi stanno dilagando anche nel Ternnao. In un anno l’uso dei voucher in provincia di Terni è aumentato del 37.4% passando dai 390.282 del 2015 ai 536.262 del 2016. Un aumento superiore in percentuale a quello regionale umbro (25.4%) e a quello nazionale (26.3%). I dati emergono dal terzo rapporto “voucher”, elaborato dal servizio Politiche del lavoro della Uil nazionale.

“Il sistema del voucher – si legge in una nota del segretario ternano dell aUil, Gino Venturi – presenta un alto rischio di abuso e di distorsione nell’applicazione reale e rappresenta non tanto, come voleva essere, un meccanismo di emersione dell’economia dei “lavoretti”, bensì invece un’immersione di attività regolate da contratti, certamente flessibili, ma sicuramente “garantisti” per il lavoratore in termini di protezione sociale, previdenza, garanzie occupazionali. Purtroppo la legislazione ha anche ampliato il campo di applicazione del voucher e c’è la possibilità di mascherare, dietro a questo istituto, prestazioni di natura subordinata invece di fare emergere il lavoro nero. Occorre porre maggiore attenzione nel vasto mondo che sta nel mezzo tra il lavoro autonomo vero e quello subordinato. E’ indispensabile metter in campo ogni energia per contrastare la dilagante precarizzazione del lavoro”.

Tags:
Andrea Giuli
Andrea Giuli

Redattore

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere