CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, tributo ai Pink Floyd, Pacifici: “Nel segno di sicurezza e solidarietà”

Eventi Terni Cultura e Spettacolo Extra

Terni, tributo ai Pink Floyd, Pacifici: “Nel segno di sicurezza e solidarietà”

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Una conferenza stampa soprattutto per rispondere alle polemiche degli ultimi giorni, esplose ancora più forti anche sul fronte della sicurezza dopo l’evento delle mongolfiere. Fabrizio Pacifici, presidente della Fondazione Aiutiamoli a Vivere rassicura in vista dell’evento della notte di San Lorenzo che vedrà protagonisti Final Cut, la cover band dei Pink Floyd con quattro membri originali della band: “Abbiamo allestito in pochissimi giorni un piano di sicurezza, come ci è stato chiesto – dice – quindi l’evento che si terrà a Carsulae sarà assolutamente sicuro”.

L’evento. Ad esibirsi come è noto saranno Durga e Lorelei McBroom e vocalist dei Pink Floyd, Gary Wallis, percussionista, e Scott Page, sax entrambi del gruppo accompagnati da una band di musicisti ternani e viterbesi (Lorenzo Borseti e Marco Sciascia alle chitarre, Jonathan Cresta e Roberto Panfili alle tastiere, Massimiliano Proietti al sax,  Paolo Scappiti al basso, Sandro Sabatini alla batteria e percussioni, Luca Carbini e Ricky Pazienza in voce, Sonia Brodoni e Alessandra Spinelli coriste): suoneranno i maggiori successi e in particolare l’album The Dark Side of the Moon, il secondo più venduto nella storia americana, 650 settimane in classifica, con arrangiamenti ispirati al live tour originale. “Si tratta di musicisti che hanno preso parte a due tour storici, una delle due cantanti sta facendo un tour mondiale, non è gente che viene a svernare, come dice qualcuno”, spiegano. Ma l’evento comincerà dalle 20, quando ci sarà un dj set con musiche anni 70-80: “Quello che vogliamo – dice Pacifici – è che sia un evento per le famiglie, come una volta quando si veniva a fare i picnic da queste parti”. L’assessore alla cultura Tiziana De Angelis spiega: “Conosco bene la Fondazione e come lavora e questo è un evento importante, che si inserisce nel solco delle loro cose migliori: è importante anche l’aspetto sociale e benefico. Del resto la notte di San Lorenzo è la notte delle stelle, dei desideri ed è bello che si viva con un po’di magia”.

Solidarietà. Perchè l’evento avrà due finalità. La prima è la raccolta fondi per acquistare il mammografo digitale da donare al centro salute donna dell’ospedale Santa Maria e l’altro è il ricordo di Noemi Spoldi, la giovane ternana che proprio il 10 agosto del 2011 perse la vita non lontano da Carsulae in un incidente stradale: l’evento è organizzato infatti anche grazie alla fondazione che porta il suo nome, curata dalla famiglia.

Trasporti e cibo. A proposito del pic nic, Pacifici precisa che per ragioni igieniche e di qualità il cibo sarò cotto tutto sul posto dai volontari dell’associazione. Per raggiungere la location saranno inoltre messe a disposizione navette gratuite utilizzabili dal parcheggio antistante l’area archeologica, sia dal lato Terni sia da quello Sangemini: due navetta da 26 posti con partenza dalle ore 19, più una per disabili e anziani che partirà dall’area archeologica per arrivare all’arco di San Damiano e una per disabili in carrozzina (da prenotare il giorno prima allo 0744 220079).

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere