mercoledì 1 Febbraio 2023 - 19:28
6.8 C
Rome
- Pubblicità -spot_img
spot_img

Terni, Tributo ad Endrigo con stoccata: “A noi niente soldi dal Comune, per Sangiovanni invece…”

Protagonista del main event Raphael Gualazzi, che canterà da una piattaforma sul lago di Piediluco. Polemiche dopo il concerto dell'artista ex Amici

TERNI – Un tributo che diventa un evento vero e proprio, con due concerti in altrettanti palazzi storici del centro città e poi l’evento clou conclusivo, l’esibizione di Raphael Gualazzi “sulle” acque del lago di Piediluco. Da giovedì a sabato ecco di nuovo il Tributo a Sergio Endrigo, dedicato al popolare cantautore istriano e morto 16 anni fa, le cui spoglie sono conservate nel cimitero della città umbra, nella tomba della famiglia della moglie. L’avento è giunto alla nona edizione

Terni canta Endrigo Nei primi due giorni si svolgerà la rassegna musicale “Terni Canta Endrigo”, durante le quali saranno alcuni artisti ternani a rendere omaggio all’artista. La prima serata denominata “Classic”, in acustico e dedicata ai solisti, si terrà nel cortile seicentesco di palazzo Morelli. Protagonisti saranno  il coro polifonico “Coroingrado” diretto dal Maestro Emanuela Della Torre, gli artisti della scuderia CasaMusica/Just Hit Records Tony Bartolotta in arte Y-noT e Nicolò Angelosanti in arte Nartico, poi Barbara Perello in arte e Azzurra. Infine sarà la volta di alcuni allievi della scuola musicale Musikarte.

La seconda, denominata “Contemporary” e pensata per i gruppi musicali, si svolgerà nel cortile del’ 700 di palazzo Fabrizi. Saranno protagonisti Black Sheeps, Massimo Bartolucci, i Tamburo’ e i Little  Peter and Wolf.

Gualazzi sul Lago. Il concerto finale avrà invece per la prima volta come suggestivo scenario il lago: sabato, al centro remiero Paolo D’Aloja di Piediluco, Gualazzi si esibirà su una piattaforma galleggiante a breve distanza dalla riva, con il pubblico che potrà assistere dal lungo lago. Ad aprire lo show la giovanissima cantante Stella, appena 15 anni. A presentare tutto sarà il conduttore ternano Raffaele Rifolo Riccardi.

Dura polemica. La conferenza stampa è stata caratterizzata da una forte polemica da parte di Michele Rossi, che oltre ad essere il presidente di Terni Città Futura che organizza l’evento è anche consigliere comunale di maggioranza. Bersaglio, l’assessore alle politiche giovanili  Elena Proietti ed i 45000 di soldi pubblici spesi per il concerto di Sangiovanni domenica sera: “Noi non facciamo un evento estemporaneo, andiamo avanti da nove anni e che porta sempre qualcosa alla città, con ricadute comprovate.  Dalle casse comunali non c’è stato nessun aiuto a sostenere l’evento. Noi siamo un’altra cosa. Non vuol dire che l’altra cosa sia sbagliata ma forse meritiamo la stessa considerazione”

- Pubblicità -spot_img

More articles

Ultime Notizie

- Pubblicità -spot_img
- Pubblicità -spot_img

Ultima Ora

[hungryfeed url="http://www.agi.it/cronaca/rss" feed_fields="title" item_fields="title,date" link_item_title="0" max_items="10" date_format="H:i" template="1"]