CARICAMENTO

Scrivi per cercare

Terni, Triathlon del Drago; oltre 400 al Chico Mendes: l'”Onda Nera” è seconda

Sport Altri

Terni, Triathlon del Drago; oltre 400 al Chico Mendes: l'”Onda Nera” è seconda

Emanuele Lombardini
Condividi

TERNI – Oltre 400 triatleti di tutte le età per un evento che ha portato la città di Terni a scoprire una disciplina in crescita ma non ancora così diffusa. Al Parco Chico Mendes è andato in scena il Triathlon del Drago, organizzato dal Terni Triahlon. Un evento che si è svolto alla presenza, sia del delegato regionale della federazione, Riccardo Giubilei, che di quelli di Lazio e Toscana, Luigi Ruperto e  Francesco Laino. Giudici di gara  Marco Angeletti e Giovanni Agerato. Presenti nella giornata di domenica il sindaco Leopoldo di Girolamo ed il Vice presidente del Coni Umbria Moreno Rosati.

GIOVANILI-  Ad aprire le danze sono stati i giovani con la prima edizione dei Triathlon Kids del Drago: 133 in totale dai 6 ai 19 anni, in rappresentanza di 14 società italiane. Subito in pista i minicuccioli (6-7 anni): per loro 25 metri di nuoto nel lago, 250 metri di bicicletta e 200 metri di corsa. Vittoria per l’atleta di casa Beatrice Giubilei davanti alla compagna di squadra Sara Piacenti ed a Carlotta Catanzani. Il successo è valso alla giovane portacolori dell’Onda Nera il titolo di   campionessa interregionale giovanile per la categoria minicuccioli con due gare di anticipo, forte dei sui 4 primi posti in altrettante gare.  Sul fronte maschile, doppietta per la Canottieri Irno con i due fratelli Renato e Mario Pastore, davanti Matias Pedraza, giovanissimo figlio d’arte.

La categoria cuccioli (8 e 9 anni) vedeva gli atleti impegnati in 50 metri di nuoto, 500 metri in bicicletta e 200 metri di corsa: per le bambine l’ha spuntata Alessia Marchetti, della Sabina Tevere, mettendo una seria ipoteca sul titolo di campionessa interregionale di categoria, seguita a pochi metri da Alessia Massari di Aria Sport e da Nicole Piroddi della Sabina Tevere. Altrettanto combattuta la gara dei maschietti, con Riccardo Salustri della Sabina Tevere che ha regolato in volata Maurizio Lanzi, portacolori del Nuoto Cepagatti;  terza piazza per Patrizio Possenti, sempre della Sabina Tevere.

Nella categoria esordienti (10-11 anni) il percorso prevedeva 100 metri di nuoto, 1,5 chilometri  di bicicletta e 500 metri di corsa e la gara si è fatta da subito appassionante:Per le ragazze è stata Martina Iorio, per i colori della Sabina Tevere a staccare tutte seguita da Giulia Perina della Torrino Triathlon e da Chiara di Paolo, sempre della Sabina Tevere. Fra i maschi successo del portacolori della Minerva Roma Ludovico Carboni  seguito da Luca Picano della Torrino Triathlon e da Tommaso Pietraforte della Sabina Tevere.  Nella categoria ragazzi (12 e 13 anni) gara avvincente: per le femmine gara di testa dalle prime bracciate per Giulia Bianchi della Green Hill che ha da subito imposto il suo ritmo, medaglia d’argento per Ludovica Cianchi della Torrino Triathlon e bronzo per Khazsandra Claire Gacusan della Sabina Tevere. Decisamente più combattuta la batteria dei maschi, con Caesar Joaquim Poenix, atleta della Sabina Tevere, che grazie ad un’ottima frazione di bici, stacca tutti e si presenta sul traguardo per primo, candidandosi alla vittoria finale del Campionato Interregionale; seconda e terza piazza per la Minerva Roma con Marco Lattanzi e Piero Papetti.

Nella categoria Youth A femminile (300 metri di nuoto, 6 chilometri di bicicletta e 2 chilometri finali di corsa) Sofia Terrinoni ha da subito fatto il vuoto ed ha tagliato per prima il traguardo; a seguire è stata la volta di un’ottima Francesca Desideri, per la Sabina Tevere e Virginia Cicchetti della Minerva Roma. Per i maschi tripletta della Minerva Roma, con Filippo Cattabriga,Francesco Gazzina ed  Edoardo Marra. Maschi in gara anche nella Youth B: Leonardo Carletti  vince davanti a Damiano Pallocci e Yuri Iachetta.  Nella categoria Junior  vincono Sofia Franzin della Aria Sport e Mattia Iorio delle Fiamme Oro.

TriathlonSENIOR – Gara senior invece domenica: oltre 250 atleti da tutta Italia, dei quali 90 umbri, con Foligno e Perugia a fare la parte del leone oltre ovviamente alla società ospitante. Il Triathlon del Drago, Sprint Città di Terni, valeva come ultima tappa del Gran Premio delle Terre di Mezzo, per il titolo di campione e campionessa interregionale Toscana-Lazio-Umbria.

L’uomo da battere era Alessio Fioravanti della Minerva Roma, vincitore assoluto della prima edizione, terzo ai campionati europei a staffetta per team; ma il parterre vedeva al via anche Lorenzo Ciuti, secondo l’anno scorso, Riccardo De Palma, atleta dell’Esercito Italiano, campione italiano under 23 di duathlon e campione europeo a staffetta per team 2015; Alessio Buraccioni e Riccardo Salvino della Minerva Roma oltre al ternano Sandro Maria Crocelli, forte atleta di casa del CCP Piediluco Triathlon. Fra le donne, in gara Giorgia Priarone della TD Rimini, campionessa italiana di duathlon sprint e classico, terza ai campionati italiani di triathlon olimpico e seconda ai campionati europei a staffetta per team; Maria Elena Petrini,  atleta spoletina delle Fiamme Azzurre, vincitrice del Calaponte TriWeek e seconda al triathlon del Drago 2015. Il percorso prevedeva 750 metri di nuoto, 20 chilometri di bicicletta lungo un multilap velocissimo di 10 chilometri  da ripetere due volte, sulla strada Marattana, completamente chiusa al traffico nei due sensi di marcia e 5 chilometri  di corsa finale.

Priarone e Petrini non hanno deluso le attese e hanno chiuso prima e seconda davanti ad Alessandra Tamburri della Minerva Roma. Roberta Porrazzini, atleta di casa,  si è aggiudicata il titolo di Campionessa Interregionale Toscana-Lazio-Umbria. La Gara maschile ha visto la vittoria di Lorenzo Ciuti davanti a Fioravanti e Riccardo De Palma.Alessio Buraccioni della Minerva ha vinto il titolo interregionale e la stessa società romana si è aggiudicata la prima posizione di squadra al Campionato Interregionale, seguita dal Terni Triathlon e dal Grosseto Triathlon. “Onda nera” dunque seconda e vera rivelazione della manifestazione. L’evento sarà fra l’altro trasmesso con un ampio servizio giovedì alle ore 19.30 nel corso del Tg3 Umbria.

Tags:
Emanuele Lombardini
Emanuele Lombardini

Giornalista, cittadino d'Europa

  • 1

Ti Potrebbe anche Piacere